Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 22 ottobre 2017 - Ore 21:16

14 ultras leccesi condannati per i disordini di Lecce-Carpi

14 ultras leccesi condannati per i disordini di Lecce-Carpi

Lecce - 14 tifosi giallorossi condannati. E' stata emessa poche ore fa dal tribunale di Lecce la sentenza del processo che vedeva imputati diversi tifosi salentini per i tafferugli scoppiati al termine di quella famigerata partita Lecce-Carpi del 16 giugno 2013. L'inchiesta sugli scontri avvenuti all'interno e all'esterno dello stadio di Via del Mare, in quel triste pomeriggio per i colori giallorossi, era stata condotta dagli uomini della Digos e aveva portato alla richiesta di condanna per 40 anni di reclusione da parte del PM Massimiliano Carducci. Le condanne inflitte a termine del giudizio per rito abbreviato dal Gup Antonia Martalò, sono state meno pesanti.

Andrea Bufano, 36enne di Martano per il quale l'accusa aveva chiesto 4 anni e 2 mesi, è stato assolto dall'accusa di resistenza aggravata a Pubblico Ufficiale, come specificato con soddisfazione dal legale Avv.Giuseppe Milli, ma è stato condannato ad un anno per l'invasione di campo. Per il resto, sono state inflitte condanne per: 2 anni e 2 mesi (pena sospesa) a Christian Capoccia, trentenne leccese e stessa pena a Riccardo Tondo, trentenne si San Cesario; 2 anni (con pena sospesa) a Massimiliano Stefanizzi, 34enne salentino ma residente a Firenze; 8 mesi (pena sospesa) a Fabio Campa,31enne di Scorrano e a Salvatore Persano, 21enne leccese; 2 anni e mezzo al 28enne Simone Giannini ed al 27enne Gabriele Greco, entrambi leccesi; un anno e mezzo a Francesco Cannoletta,26enne di Cavallino; un anno e 6 mesi (pena sospesa) al 42enne Renato Orlando, di Morciano di Leuca.

Inoltre sono stati condannati: Andrea De Giorgi, 37enne leccese, a 2 anni e 3 mesi (con pena sospesa); Antonio Angelè, 41enne di Matino, a due anni e 4 mesi; Nicola Pinto, 27enne leccese, ad un anno (con recidiva) e 4mila euro di ammenda; infine, il palermitano Andrea Raccardi, ritenuto colpevole dell'incendio della camionetta della polizia, è stato condannato a 3 anni e 10 mesi. Gli imputati dovranno, inoltre, corrispondere la cifra di 14mila euro come risarcimento in favore della Lega Pro, che si era costituita parte civile nel processo.

La Redazione


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner