Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 20 agosto 2017 - Ore 23:16

Scattano i controlli per l'operazione "Estate Sicura"

Scattano i controlli per l'operazione "Estate Sicura"

Gallipoli - Con l’approssimarsi della stagione estiva, i Carabinieri della Compagnia di Gallipoli hanno iniziato ad intensificare i controlli notturni. L’operazione “estate sicura” che proseguirà poi nei mesi di luglio ed agosto, ha visto questa mattina impegnati circa 15 militari e 5 automezzi provenienti da tutti i reparti della Compagnia con il supporto, in questo caso, di un elicottero del 6° N.E.C. di Bari.
I risultati raggiunti hanno permesso di deferire in stato di libertà sei soggetti con diverse accuse.

A.C. classe 1967 e C.M. classe 1989, sono stati trovati alla guida dei loro mezzi privi della patente di guida perché mai conseguita. Oltre al deferimento, peraltro, è scattato anche il sequestro dei mezzi perché entrambi erano privi della opportuna copertura assicurativa. Un uomo di Galatone S.G. classe 1958, è stato invece fermato a bordo del proprio autocarro con numerosi rottami di ferro appena raccolti. Per l’uomo, non autorizzato a questo genere di raccolta, è scattato il deferimento in stato di libertà ed il sequestro del mezzo, anche questo perché privo di copertura assicurativa.

A Copertino un soggetto sottoposto agli arresti domiciliari in una comunità, R.A. di 36 anni, è fuggito dalla stessa. Gli immediati controlli delle pattuglie sul territorio, coadiuvate dall’alto dall’elicottero, hanno permesso di rintracciare il soggetto nel giro di un’ora. Lo stesso, su disposizione del P.M. di turno, è stato nuovamente condotto presso la comunità e deferito in stato di libertà per evasione. Sempre nei pressi di Copertino il velivolo dell’Arma ha visto, nel passare sopra un campo abbandonato, due piante di marijuana, alte circa 70 cm, ancora piantate e con accanto dei contenitori con fertilizzante ed acqua. Immediatamente la pattuglia sul territorio, allertata, ha proceduto ad estirpare e porre sotto sequestro le piante ed il materiale trovato. Infine due soggetti, uno di Nardò ed uno di Gallipoli, sono stati entrambi deferiti in stato di libertà per inosservanza degli obblighi dell’autorità. In un caso il soggetto, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, ma con alcuni permessi, ne ha violato le prescrizioni mentre il secondo, più volte convocato negli Uffici del Comando Compagnia per alcune notifiche, si è sempre rifiutato di presentarsi senza accampare una idonea giustificazione.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner