Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 19 agosto 2017 - Ore 09:34

Abusi edilizi a Porto Cesareo, scattano i sequestri

Abusi edilizi a Porto Cesareo, scattano i sequestri

Porto Cesareo - Nella giornata del 19 maggio i militari della Stazione di Porto Cesareo hanno proceduto a due operazioni di servizio per reprimere il deturpamento della costa in zona "Lido degli Angeli". Il primo intervento ha riguardato una costruzione abusiva privata. Sono stati denunciati a piede libero due coniugi brindisi settantenni per aver realizzato, in assenza di Permesso di Costruire e di Autorizzazione Paesaggistica, opere edilizie nel perimetro di una villa già nata abusiva e poi sanata. In particolare, oltre alla recinzione in metallo ed al cancello scorrevole in ferro e ad altri abusi minori, è stata prima spianata e poi pavimentata un'area di circa 300 metri quadrati, su cui sono stati collocati un container adibito a camera da letto, un bagno prefabbricato, un manufatto in muratura destinato a cucina e un altro destinato a doccia. L'area è stata sottoposta a sequestro.

L'altro intervento, nottetempo, ha riguardato l'estirpazione illecita di alcune palme (21 per l'esattezza) e la modifica dello stato di una duna (erano state effettuate delle buche mentre in altri punti era stata ammassata della sabbia). Sono tre i denunciati: un operaio, censurato per reati ambientali, e i due proprietari dell'area, che gestiscono un lido. I reati, scoperti in flagranza, sono il Deturpamento delle bellezze naturali, il Danneggiamento, e la modifica dello stato dei luoghi senza Autorizzazione Paesaggistica. Avvisati da un passante, i carabinieri subito raggiunti dalla Polizia Municipale e dai militari dell'Ufficio Locale Marittimo, hanno trovato un operaio al lavoro, alla guida di un piccolo escavatore. Sono stati sequestrati il mezzo e l'area, non affidati ai rispettivi proprietari. L'area seppur di proprietà privata è di fatto molto difficile da modificare (a seguito delle relative autorizzazioni): oltre a insistere il vincolo idrogeologico e paesaggistico fa parte della "Riserva naturale orientata regionale palude del conte".


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner