Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 20 novembre 2017 - Ore 23:59

Sorpreso dagli agenti mentre cerca di disfarsi della droga

Sorpreso dagli agenti mentre cerca di disfarsi della droga

Melendugno - Nella mattinata di sabato, il personale della Stazione dei Carabinieri di Melendugno e dell’Aliquota Operativa della Compagnia di Lecce, durante uno specifico servizio volto al contrasto dello spaccio di sostanze stupefacenti, hanno notato un viavai sospetto nei pressi di un’abitazione in Viale Europa della marina di San Foca, a Melendugno.

Poiché agli operanti era già nota la possibilità che all’interno della stessa si potesse svolgere un’attività di spaccio, su autorizzazione del Pubblico Ministero di turno, i militari hanno deciso di fare irruzione nell’appartamento interessato per una perquisizione domiciliare, proprio nel momento in cui presso il portone dell’abitazione si erano fermate tre persone con fare sospetto a parlare con il proprietario di casa. L’abitazione era occupata da Salvatore Bruno, 48enne originario di Lizzanello, il quale alla vista dei militari, ha cercato di rientrare furtivamente in casa approfittando del controllo a cui erano sottoposte le persone fermate nei pressi dell’ingresso dell’abitazione, ma non si è accorto di essere seguito da un militare in abiti civili, che lo ha sorpreso a lanciare dalla finestra un involucro.

Lo stesso involucro è stato quindi immediatamente recuperato dai Carabinieri, ed all’interno erano contenuti circa 5 grammi di cocaina. Nel corso delle operazioni successive, i militari hanno rinvenuto in casa anche un bilancino di precisione e dei frammenti di cellophane coincidenti con quello utilizzato per l’involucro lanciato dalla finestra, nonché sulla persona del Salvatore Bruno una somma di denaro in contanti di circa 3000 euro complessivi, divisi in banconote da 20 e 50 euro, di cui lo stesso non è riuscito a giustificarne la provenienza. Data la presenza di tutti i suddetti elementi indizianti, e nella considerazione che era già noto alle forze dell’ordine per reati inerenti proprio le sostanze stupefacenti, Salvatore Bruno è stato tratto in arresto per “detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti”, e sempre su disposizione della Dottoressa Buffelli, è stato sottoposto agli arresti domiciliari, in attesa di udienza di convalida. Il denaro e la cocaina sono stati sottoposti a sequestro; la sostanza stupefacente, in particolare, verrà sottoposta ad analisi di laboratorio.


Foto relative alla notizia

Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner