Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 24 agosto 2017 - Ore 01:17

Omicidio Petrachi: la Cassazione conferma l'ergastolo

Omicidio Petrachi: la Cassazione conferma l'ergastolo

Martano - I Carabinieri della Stazione di Martano hanno arrestato Davide Camassa, 47enne, in ottemperanza all’ordine di esecuzione per la carcerazione emesso dalla Procura Generale della Repubblica presso la Corte d’Appello di Lecce, in seguito alla sentenza della Suprema Corte di Cassazione che ne ha confermato, in via definitiva, la colpevolezza nell’omicidio di Angela Petrachi. Il cruento delitto, risalente al 26 ottobre 2002, commesso a Melendugno, è stato al centro di una complessa vicenda giudiziale conclusasi definitivamente solo pochi giorni fa, con la condanna definitiva della Suprema Corte, dopo una assoluzione in primo grado nel 2007 “per non aver commesso il fatto”, ed una successiva condanna alla pena dell’ergastolo nel 2012 della Corte d’Appello di Lecce. Camassa è stato riconosciuto colpevole di aver dapprima violentato la giovane Petrachi, strangolata con i suoi stessi slip, per poi seviziarne il corpo esanime. Camassa, dopo le formalità di rito è stato tradotto alla Casa Circondariale di Lecce dove dovrà scontare la massima pena definitiva.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner