Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 20 ottobre 2017 - Ore 16:08

Sorpresi a rubare dai Carabinieri. Arrestati

Sorpresi a rubare dai Carabinieri. Arrestati

Casarano - Nella giornata di ieri i Carabinieri del Nucleo operativo e Radiomobile della Compagnia di Casarano, hanno proceduto all’arresto in flagranza di reato di tre individui di Casarano che in due distinte occasioni di sono resi responsabili di furto.

Nel primo caso, poco dopo le 7 del mattino, Cosimo Giorgino 20enne di Casarano già noto alle forze dell'ordine per reati sempre contro il patrimonio, si impossessava dell’autovettura Fiat Panda, di proprietà di una donna residente a Collepasso a Casarano per lavoro, dileguandosi con l’auto e cercando di far perdere le proprie tracce. La tempestiva chiamata della proprietaria alla Centrale Operativa dei Carabinieri di Casarano ha permesso ai militari di diramare immediatamente le ricerche a tutte le pattuglie impegnate nei servizi esterni a quell’ora ed infatti, dopo pochi minuti, la pattuglia Radiomobile di Casarano intercettava proprio il giovane a bordo della Panda nei pressi del cimitero di Casarano. A quel punto, Giorgino vistosi scoperto, abbandonava repentinamente l’autovettura per allontanarsi a piedi per le campagne circostanti senza però riuscirci. L'immediata perquisizione ha consentito di trovare nella sua disponibilità anche il borsello della signora contenente i suoi documenti di identità, la patente di guida ed il denaro contante. Così il giovane è stato tratto in arresto dai militari della Radiomobile e l’autovettura, il borsello con documenti ed il denaro sono stati restituiti alla legittima proprietaria.

Nella serata di ieri, erano da poco trascorse le 20 quando, sempre alla Centrale Operativa di Casarano perveniva segnalazione di un probabile furto in atto all’internodi un’abitazione sita nello stesso comune lungo la strada per Taviano. Giunti sul posto, i militari si sono immediatamente accorti dell’effettivo reato in atto, grazie anche all’assenza di infissi e della stessa porta di ingresso all’abitazione (smontata e successivamente rinvenuta poco distante), riuscivano a sorprendere un primo soggetto, il quale, notata la presenza dei militari, cercava di allontanarsi dall’abitazione a bordo di una piccola utilitaria, senza di fatto riuscirvi perché prontamente veniva fermato, mentre un secondo soggetto ancora presente in casa precipitosamente cercava di allontanarsi a piedi dell’abitazione, e dopo un breve inseguimento veniva fermato. A seguito di immediata perquisizione personale e veicolare, i militari rinvenivano e sequestravano attrezzi atto allo scasso. Gli infissi venivano recuperati e restituiti al proprietario, mentre dai locali interni dell’abitazione seppur a soqquadro non risultava asportato nulla, poiché ostacolati dall’arrivo dei militari. I due responsabili identificati poi nel 36enne Andrea Sergi e nel 29enne Daniele Panico già noto alle forze dell'ordine, sono stati accompagnati in Caserma.

Successivamente si è proceduto all’arresto dei due soggetti ed al trasferimento presso la Casa Circondariale di Lecce.


Foto relative alla notizia

Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner