Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 22 agosto 2017 - Ore 18:58

Alterava i contachilometri delle auto. Denunciato concessionario

Alterava i contachilometri delle auto. Denunciato concessionario

Campi Salentina - I carabinieri della Stazione di Campi Salentina, nella giornata di ieri, hanno nuovamente denunciato in stato di libertà C.C., commerciante di auto usate di Tuglie, incensurato, per il reato di Frode nell’esercizio del commercio (art. 515), sequestrando 95 autovetture usate, pronte ad essere vendute. Il 04 settembre 2013 gli stessi militari avevano già denunciato C.C. per lo stesso reato. Un cittadino di Campi aveva denunciato che l’auto appena comprata da Tuglie, subito rottasi, presentava, a dire dello stesso meccanico, una usura superiore ai chilometri dichiarati: indagini più approfondite effettuate dai carabinieri hanno permesso di appurare che la Mercedes A 180 dell'uomo, a fronte dei 105.000 segnati dal contachilometri ne avrebbe dovuti segnare almeno  185.000 (dato registrato dal sistema informatico della Mercedes all’atto dell’ultimo tagliando dell’auto).

Il Dottor Antonio Negro, Pubblico Ministero che sta seguendo le indagini, e i carabinieri di Campi, quindi, sospettando che la manomissione potesse essere stata effettuata su una larga scala, hanno proceduto, nella giornata del 14 gennaio 2014, con l’ausilio di un Consulente Tecnico, al controllo di tutte le 300 autovetture parcheggiate all’interno della Concessionaria di C.C..  

95 sono risultate le auto sospette di manomissione dopo una preliminare analisi. Su tre di esse, scelte a campione, si è deciso di effettuare il controllo completo. Una Punto, a fronte dei 77.000 chilometri dichiarati ne avrebbe dovuto segnare almeno 115.000. Un’altra Punto, almeno 218.000, in luogo dei segnati 128.000. Infine una Croma presentava un chilometraggio di 95.000, a fronte dei 118.000 registrati all’atto di un check up del gennaio 2012: anche se avesse proceduto in retromarcia per due anni, i chilometri segnati si sarebbero comunque sommati, non sottratti. Per tale motivo, dopo il controllo a campione, si è deciso di procedere al sequestro di queste ultime tre auto e delle restanti 92 risultate sospette, che verranno messe a disposizione del Consulente della Procura per un esame completo. In più sono state sequestrate le strumentazioni tecniche, presenti nell’auto-officina collegata alla concessionaria, idonee ad effettuare la manomissione.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner