Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 18 ottobre 2017 - Ore 07:25

5 denunciati per rissa aggravata e detenzione abusiva di armi

5 denunciati per rissa aggravata e detenzione abusiva di armi

Aradeo - I militari delle Stazioni di Aradeo e Neviano hanno deferito in stato di libertà cinque persone, C.J. 39enne, S.G. 20enne, D.L.D. 46enne, D.L.A. 25enne e P.C. 48enne con l’accusa a vario titolo, di rissa aggravata, resistenza a pubblico ufficiale e detenzione abusiva di armi bianche. Nella tarda mattinata di ieri i militari della Stazione di Aradeo sono stati chiamati nella zona dell’area del mercato settimanale della cittadina in quanto era stato riferito che alcune persone, dopo una discussione per motivi ancora da chiarire, erano passati dalle parole alle mani.

Giunti sul posto i Carabinieri hanno potuto verificare che cinque persone, intente a picchiarsi, circondate da persone che, urlando, cercavano di riportare la situazione alla normalità. Uno dei cinque, peraltro, aveva anche preso una catena d’acciaio con la quale cercava di difendersi colpendo gli altri soggeti. Avvicinatisi per sedare la rissa, i militari hanno potuto osservare come nemmeno la loro presenza fosse da freno per quelle persone che, hanno cercato di ostacolare il compito dei Carabinieri spintonandoli e provando a colpirli. Alla fine, i militari sono riusciti a separare e dividere i contendenti ed a portarli in caserma e, in alcuni casi, presso il Pronto Soccorso per le medicazioni.

Durante i normali controlli effettuati in caserma, è emerso come uno dei cinque avesse delle armi legalmente detenute nella propria abitazione di Neviano. Queste armi, al fine di evitare che potessero venire usate in futuro in azioni ritorsive, sono state sottoposte a sequestro cautelativo. I Carabinieri della locale Stazione si sono quindi recati nell’abitazione del soggetto dove hanno potuto non solo trovare e sequestrare le armi legalmente detenute, ma hanno anche rinvenuto un vero arsenale. Il D.L.A., infatti, deteneva nella propria abitazione, senza averle denunciate, 5 spade, 6 machete, 9 pugnali, 3 asce con punta, 3 katane e 1 shuriken. Anche queste armi non denunciate sono state poste sotto sequestro a scopo probatorio ed il D.L.A. è stato deferito in stato di libertà anche per detenzione abusiva di armi bianche.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner