Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 17 ottobre 2017 - Ore 07:47

Arrestato dalla polizia dopo un furto in un appartamento

Arrestato dalla polizia dopo un furto in un appartamento

Lecce - Una pattuglia della Sezione Volanti, durante un servizio di prevenzione ai furti in appartamento, intorno alle ore 12.40, ha proceduto all’arresto di Sahar Sivan nato in Georgia 49 anni fa e domiciliato a Bari, privo di qualsiasi documento valido al fine identificativo, responsabile del reato di RAPINA IMPROPRIA IN CONCORSO CON ALTRI RIMASTI SCONOSCIUTI.
Gli agenti sono intervenuti su segnalazione di un passante che ha notato un uomo gridare, mentre stava inseguendo uno straniero in Via Martiri d’Otranto.
Gli operatori hanno accertato che si era verificato un furto in un appartamento li vicino. Il ladro è stato intercettato e bloccato in viale Diaz incrocio via Rudiae.
Nell’immediatezza del fermo è arrivato anche l’inseguitore, che ha riferito di aver inseguito la persona che aveva appena rubato all’interno del suo appartamento, sito in via Vittorio Veneto.
Al momento del fermo il ladro aveva con se però solo un cellulare ed un oggetto d’oro (a forma di cuore) e, da successivi accertamenti, si è inoltre appurato che si trovava irregolarmente sul territorio Nazionale.
Gli agenti, hanno effettuato un sopralluogo nell’appartamento, constatando che era stata forzata una grata metallica posta a protezione della porta d’ingresso, ed all’interno hanno notato alcuni oggetti per terra.
Il proprietario ha così raccontato di essersi accorto della presenza del ladro in casa, che tentava di nascondersi nel giardino. Il ladro, vistosi scoperto, ha iniziato a spintonarlo per poi darsi alla fuga.
Al termine degli accertamenti si rilevato che il georgiano aveva asportato un cuoricino in oro, che era custodito in un comodino della stanza da letto e non era riuscito a rubare altro, poiché disturbato dall’arrivo del proprietario.
Il derubato, ha ricordato che prima di entrare in casa aveva notato l’ascensore occupato ed in discesa, per cui non si esclude che Sahar potesse avere un complice.
Inoltre, all’interno dell’appartamento in questione è stata trovata altra refurtiva, che da successivi accertamenti risultava provenire dall’appartamento situato sullo stesso pianerottolo, dove era stato già consumato il furto
sahar è stato accompagnato presso la Casa Circondariale di Lecce.


Foto relative alla notizia

Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner