Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 22 novembre 2017 - Ore 19:05

Giuseppe Milli: "La verità verrà a galla, tempo al tempo"

Giuseppe Milli: "La verità verrà a galla, tempo al tempo"

Lecce - L'avvocato Giuseppe Milli interviene sulla vicenda riguardante i 42 tifosi del Lecce che potrebbero ricevere il Daspo poichè "rei" di aver partecipato ad un corteo festoso, in occasione della permanenza della squadra nella massima serie, dopo il Derby Bari-Lecce:

Di seguito: 

"Difendo da tempo i ragazzi della curva nord di Lecce, della quale sono onorato di aver fatto parte fin dalla sua fondazione nel settembre 1981, e sono anche io un Tifoso del Lecce legato alla Squadra del Cuore da un AMORE SCONFINATO E VISCERALE.

Conosco pertanto tutte le Logiche del Tifo e del Tifoso, comprendo cosa determina nel Cuore di un appassionato di calcio una Vittoria, soprattutto nel Derby o comunque una Salvezza nel massimo campionato nazionale.Tuttavia non è di questo che voglio parlare , infatti mi svesto dai panni del Tifoso e scrivo indossando la Toga di Avvocato.

Come mi è stato insegnato dal Mio Maestro è imposto all’Avvocato una Difesa costante e continua, sempre nell’interesse del Cliente, ma MAI oltrepassando i limiti di Legge e, soprattutto, nel pieno rispetto della Magistratura, anche quando non si comprende e non si condivide l’esercizio dell’azione penale.
Resta, quale unica cosa da fare, quella di difendersi strenuamente, magari alla ricerca della prova che discolpi il proprio assistito, ma sempre e soltanto nel processo e attraverso i rimedi giurisdizionali concessi dai codici di rito.

Orbene, balza agli occhi in queste ore il continuo (legittimo) sollevarsi dei Tifosi sull’onda del divulgarsi da parte della stampa e delle televisioni delle ultime notizie circa la notificazione di atti processuali a carico di numerosi tifosi della curva nord per la violazione dell’art.18 TULPS per due diversi episodi avvenuti tempo addietro e che tutti ritenevano ,e ritengono, essere solo espressione tipica del Vivere da Tifoso e non una questione da processo penale.
Pur evidenziando che occorre solo fare una cosa, e cioè difenderci nel denegato processo penale e nulla più, tuttavia comprendo la viscerale protesta del Popolo del Tifo ma non quella proveniente da parte dei Politici dell’ultima ora, eccezion fatta per quelli sempre presenti in prima linea perché “figli della curva nord”.

Nessuno, soprattutto i ragazzi di curva, ha mai richiesto tale intervento anche perché considerato oltremodo tardivo se non strumentale e soprattutto inutile.
Appare alquanto sterile perorare cause ad hoc, magari contestando il Lavoro del Magistrato senza sapere o leggere una sola carta processuale, mentre da tempo immemore magari si è assistito silenti ed inerti a tutta una serie di storture investigative e conseguenti debacle processuali senza chiedersi nulla e soprattutto senza interrogarsi perché sono accadute alcune sconcertanti vicende poi conclusesi, quasi tutte, in maniera diversa rispetto a quanto prospettato nelle conferenze stampa della prima ora.
Esempi ne potrei fare a bizzeffe.
Ma cadrei nel ridicolo e quindi taccio.
Nell’interesse dei miei assistiti si invoca il Silenzio.
Facciamo lavorare in Santa Pace i Giudici e gli Avvocati.
Tanto la Verità , che ricordatelo è sempre e solo Una, verrà a galla.
Tempo al Tempo".


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner