Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 17 agosto 2017 - Ore 13:50

Beccato a rubare nei magazzini "Del Coco", il titolare non lo denuncia

Beccato a rubare nei magazzini "Del Coco", il titolare non lo denuncia

Lecce - Alle ore15.15, una pattuglia della sezione volanti è intervenuta in via Pappacoda presso i magazzini “Del Coco” dove era stato segnalato un furto.
Il proprietario del negozio ha spiegato agli agenti che, poco prima, un cliente aveva notato un uomo di corporatura robusta ed alto circa 1,80 cm depositare in un’autovettura modello Audi A4 , parcheggiata proprio davanti ai magazzini della merce, estraendola in maniera furtiva dalle tasche del cappotto, per poi rientrare nel negozio.

Il cliente, accordatosi con il titolare dell’esercizio commerciale, ha seguito in maniera discreta i movimenti del sospettato fino all’arrivo della volante.
Agli agenti è stat immediatamente mostrata l’auto in questione, all’interno della quale si poteva chiaramente notare sul sedile posteriore, lato conducente, della merce e precisamente alcune bombolette di deodorante spray e confezioni di altri oggetti di cui il signor Del Coco rivendicava la proprietà in virtù di alcune etichette apposte su quei prodotti, assolutamente riconducibili alla sua attività commerciale.
Entrati nei magazzini gli agenti hanno identificato l’uomo, che si aggirava tra gli scaffali, e a carico del quale risultavano numerosi precedenti penali ed un avviso orale del Questore emesso nel maggio di quest’anno.
Messo di fronte alle proprie responsabilità, l’uomo ha consegnato 3 pergamene su supporto in legno raffiguranti delle immagini sacre, 6 bombolette di deodorante spray di marca Nivea da 15° ml. , 6 bombolette di deodorante spray di marca DOVE da 150 ml., bomboniere in legno con all’interno un trittico di immagini sacre, il tutto successivamente quantificato dalla direzione per un valore di € 80,00 . L’uomo ha ammesso di avere compiuto dei piccoli furti all’interno di quei magazzini e di essersi disfatto di altra merce asportata, poiché si era accorto della presenza della polizia, si è dimostrato pentito e disponibile a pagare il maltolto
Tenuto conto dei fatti così come accertati, considerato il valore commerciale della refurtiva , il signor Del Coco ha deciso di non redigere querela per il furto subito.



La Redazione


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)


Commenti inseriti
Avatar
Il manicomio Del Coco . - 27/12/2013
HAHAHAHHAHAHAHAHHAHAAAAAAA , pensa , '' rubare e ' sbagliato '' pero' ha questo magazzino lui doveva metterci la benzina e dare fuoco , i propietari sono fascistoni con le loro leggi fascistissime e tutta Lecce conosce come vengono maltrattati gli operai , le 3 suore alle casse '' le figlie '' sono pestifere girano come delle carabiniere e ti controllano pure i peli del culo '' super cattoliche ferventi '' , poco serie e' con un fare da campagnole , gli operai vanno a casa con la faccia rossa insomma un vero e propio manicomio , auguro la chiusura del locale e di far andare ha zappare la terra tutta la famiglia Del Coco intera .


Banner
Banner
Banner