Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 21 agosto 2017 - Ore 14:13

Sospensione delle attività didattiche per il 28 Novembre

Sospensione delle attività didattiche per il 28 Novembre

Lecce - In gran parte del Sud Italia esplode la protesta contro il DM Punti Organico 2013 con la sospensione delle lezioni per il 28 Novembre all'Università di Foggia, Bari, Lecce, Politecnico di Bari, Università del Molise e alle Università Federico II e l'Orientale di Napoli.

Anche l’Università del Salento si sta mobilitando con iniziative nella giornata del 28 Novembre.
Infatti, nella seduta di oggi del Senato Accademico è stata approvata la sospensione delle attività didattiche per l’intera giornata del 28 Novembre ed è stata approvata all’unanimità l’indizione di una Conferenza d’Ateneo in quella giornata. Tale Conferenza rappresenterà un momento di confronto e discussione tra tutte le componenti accademiche sulle prospettive e sugli strumenti per salvare l’Università, i saperi e la conoscenza dalla crisi quasi irreversibile cui sono stati destinati a causa di anni di politiche folli.

“La sospensione delle lezioni ha un valore anche simbolico sostiene Emilio Micocci, Senatore Accademico di Link Lecce - perché è importante che l’Università si fermi a riflettere su ciò che sta accadendo, informando il mondo accademico per trarre degli spunti di riflessione utili a presentare delle proposte alla Ministra Carrozza quando sarà in visita a Lecce”.

Gli appelli lanciati da studenti, ricercatori e personale docente e non, sono stati fondamentali per sospendere le attività didattiche in tantissimi atenei del Mezzogiorno.

La Ministra Carrozza dovrà ascoltare le richieste provenienti da larga parte della comunità accademica nazionale e che verranno rilanciate nelle assemblee di ateneo e nelle iniziative serali previste il 28 Novembre in occasione della riunione con i rettori del Sud Italia.

Se il Governo delle Larghe Intese non provvederà ad inserire nella Legge di Stabilità un correttivo rispetto al DM 713/13 (Decreto Punti Organico) e al disastroso stato del F.F.O., si assumerà la pesantissima responsabilità politica di determinare la chiusura di tanti atenei del Sud Italia.
Gli studenti continueranno a mobilitarsi ben oltre il 28 novembre e rivendicare una definitiva inversione di tendenza rispetto alle politiche universitarie di questo Governo.


LISTA DELLE INIZIATIVE:
Università e Politecnico di Bari - Assemblee alle ore 11.00 nei rispettivi atenei e dalle 20.00 "Open Night - L'Università si apre alla città!";
Università di Foggia - Assemblea di Ateneo nel Dipartimento di Lettere e Beni Culturali;
Università del Salento - Assemblea di Ateneo e iniziative serali;
Università Federico II e L'Orientale di Napoli - Assemblee di Ateneo;
Università della Calabria - Assemblea studenti e ricercatori.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner