Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 24 ottobre 2017 - Ore 02:25

Polo umanistico, nessun risarcimento per Tondo e Buonerba

Polo umanistico, nessun risarcimento per Tondo e Buonerba

Lecce - E' stata rigettata dopo ben sette anni, la richiesta di risarcimento di 100mila euro, avanzata da Massimo Buonerba (consulente dell’ex sindaco Adriana Poli Bortone) e l'assessore Angelo Tondo, dopo le critiche mosse da Mario De Cristofaro. A stabilirlo, il giudice Elena Dinoi che ha ritenuto che le esternazioni del politico possano rientrare "nell’esercizio legittimo del suo diritto di critica, non avendo mai rilasciato dichiarazioni lesive della reputazione".

I fatti risalgono 28 settembre 2006, quando De Cristofaro si candidò a ricoprire la carica di sindaco di Lecce, e nel corso di un comizio in piazza Sant'Oronzo sollevò alcuni aspetti relativi al "polo umanistico", la cittadella universitaria che avrebbe dovuto ospitare circa 15mila studenti nei pressi di via Estrafallces. De Cristofaro, in quell'occasione, definì "Opaco" l'accordo preso tra l'allora sindaco di Lecce Adriana Poli Bortone ed il rettore Oronzo Limone, che preferirono quei terreni a quelli già edificabili che sorgevano nei pressi del polo universitario Ecotekne.

I terreni scelti, nel frattempo, nonostante fossero ad uso seminativo, avevano già ottenuto una variante edilizia. A riguardo, De Cristofaro, ipotizzò che il motivo della scelta di quei terreni fosse scaturita dal fatto che quei terreni appartenessero ai cugini di Massimo Buonerba, (ex consulente dell'ex sindaco Adriana Poli Bortone) e presentò un esposto presso la Procura della Repubblica.

Mentre il Comune di Monteroni di Lecce, presentò un ricorso al Tar. Soddisfazione è stata espressa dall’avvocato Giuseppe Milli che ha difeso Mario de Cristofaro ed ha dichiarato: "Dopo sette anni di lunga battaglia giudiziaria, finalmente è stata riconosciuta la totale estraneità nei confronti di Mario De Cristofaro. Il quale, ha avuto l’unica colpa di denunciare quanto oggi tutti scoprono e che, all’epoca dei fatti, nel 2006, poteva apparire come una favoletta".



La Redazione


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner