Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 23 novembre 2017 - Ore 10:11

Scippano anziana, recuperata refurtiva e denunciati gli autori

Scippano anziana, recuperata refurtiva e denunciati gli autori

Lizzanello - I Carabinieri della Stazione di Lizzanello hanno individuato gli autori dello scippo avvenuto nella tarda mattinata del 19 ottobre scorso in Via Puglia a Lizzanello.
Due individui, M.C.C. 35enne e C.M 23enne, ambedue di Lizzanello e con precedenti penali, a bordo di uno scooter parzialmente travisati dal casco, con mossa fulminea hanno strappato la borsa alla vittima, una signora di 84 anni, facendola cadere pre terra rovinosamente e procurandole alcune lesioni.

La vittima sunito dopo lo scippo è stata portata in ospedale per le cure del caso.
Anche in questo caso, poche ed inutilizzabili le testimonianze raccolte sul luogo del fatto. Ma i Carabinieri hanno setacciato tutte le possibili vie di fuga dei malviventi, imbattendosi in un impianto di videosorveglianza non propriovicino al luogo dello scippo. I successivi accertamenti tecnici hanno permesso di ricavare il tipo di mezzo utilizzato per la fuga ed altri piccoli particolari, tra i quali la corporatura dei malviventi e il loro modo di vestire.

Infatti, il riscontro di tali particolari con notizie e sospetti di carattere operativo già in possesso dei militari, ha portato gli stessi Carabinieri ad individuare i due probabili autori dello scippo.
I due uomini sono stati quindi convocati dai Carabinieri di Lizzanello in caserma, dove sono stati sottoposti ad interrogatorio; inizialmente hanno cercato di sviare i sospetti, ma alla fine hanno confermato lo scippo.
I carabinieri così hanno recuperato il cellulare che la vittima portava nella borsa; per quanto riguarda la borsa invece, sono state recuperate solo le fibbie in metallo come prova del reato, poiché i malviventi l’hanno bruciata nelle campagne di Lizzanello subito dopo lo scippo. Contestualmente i Carabinieri hanno rinvenuto e sottoposto a sequestro sia i caschi che i capi d’abbigliamento che i due malviventi indossavano all’atto dello scippo.
Quindi per i due autori è scattata la denuncia a piede libero presso la Procura della Repubblica di Lecce per “furto con strappo in concorso”.
A coronamento dell’attività, i Carabinieri di Lizzanello si sono recati sempre nella mattinata presso l’abitazione della vittima, dove hanno provveduto sia ad informarla di essere riusciti ad individuare e perseguire gli autori del gesto, sia a riconsegnarle il cellulare che si trovava all’interno della borsa rubatale; in tale contesto, dopo un primo momento di positivo stupore, la vittima ha rivolto agli stessi Carabinieri parole commosse di ringraziamento verso l’Arma e la sua rassicurante presenza sul territorio.

La Redazione


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner