Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 20 ottobre 2017 - Ore 21:33

Rapinarono un'anziana in casa. Individuati ed arrestati i colpevoli

Rapinarono un'anziana in casa. Individuati ed arrestati i colpevoli

Carmiano - I Carabinieri della Stazione di Carmiano hanno eseguito un’ordinanza cautelare di restrizione agli arresti domiciliari ai danni di Antonio De luca e Riccardo Rolli, rispettivamente di 21 e 22 anni, nullafacenti, il primo già noto alle Forze dell’Ordine per precedenti di polizia in materia di stupefacenti.

Tutto perché ritenuti responsabili di essersi introdotti nell’abitazione di una donna ottantacinquenne e di averle rubato oggetti in oro e argento, poco più di un mese fa. Ma per illustrare meglio la vicenda bisogna portare indietro le lancette alle 13.30 circa del 13 settembre scorso. La vittima era in casa sua, al piano terra, nella zona centrale di Carmiano; si era seduta proprio dietro la porta d’ingresso, lasciata aperta, ed era intenta a pulire degli ortaggi. D’improvviso, da quella porta si sono introdotti due giovani a volto scoperto. Uno di loro, Riccardo Rolli, l’ha bloccata e le ha impedito di chiedere aiuto mettendole la mano sulla bocca, mentre il complice ha cominciato a rovistare nelle stanze. Sono stati attimi di terrore per la donna, che però non ha riportato ferite. Dopo alcuni minuti, i due si sono allontanati portando via oggetti in oro e argento – una collana, una spilla, un paio di orecchini e tre anelli – per un valore complessivo di circa mille euro. La scena non è però sfuggita a un testimone presente nei pressi dell'abitazione della donna, che ha potuto riferire quanto osservato con dovizia di particolari, a cominciare dal fatto che uno dei due malviventi sfoggiasse un piercing sul labbro. E la stessa vittima non è stata da meno, riuscendo a fornire agli investigatori ulteriori elementi che si sono rivelati preziosi.

I Carabinieri della Stazione di Carmiano ci hanno messo poco a unire tutte le tessere e a comporre il puzzle: al termine di complessi accertamenti, hanno messo insieme foto segnaletiche dei sospettati e le hanno sottoposte alla rapinata, che non ha avuto alcun dubbio nell’individuare i colpevoli dell’incursione in casa sua. A chiudere il cerchio sono state le informazioni raccolte dai militari sui due, risultati vicini a altri pregiudicati locali dediti anche a rapine: ossia lo stesso delitto per cui si procedeva anche questa volta, peraltro aggravato dal fatto che l’azione criminosa fosse stata commessa da più persone, in un’abitazione privata e in modo tale da approfittare di circostanze (l’età elevata della vittima e il fatto che vivesse da sola) tali da impedire la privata difesa. Il Pubblico Ministero della Procura della Repubblica di Lecce che ha diretto le indagini, dottoressa Donatina Buffelli, ha approvato le tesi investigative e ha pertanto chiesto l’emissione di misure cautelari a carico di De Luca e di Rolli: richiesta accolta dal G.I.P. del Tribunale di Lecce Carlo Cazzella, che ha ordinato la loro sottoposizione agli arresti domiciliari in quanto indagati per rapina pluriaggravata. E per loro sono scattate le manette.


Foto relative alla notizia

Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner