Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 21 agosto 2017 - Ore 12:12

Vendeva droga e rubava energia elettrica, arrestato 49enne

Vendeva droga e rubava energia elettrica, arrestato 49enne

Arnesano - Continuano senza sosta i servizi portati avanti dai Carabinieri della Compagnia di Lecce per il contrasto alle attività di consumo e spaccio di sostanze stupefacenti.
Durante la scorsa notte, militari dell’Aliquota Operativa, coadiuvati da personale dell’Aliquota Radiomobile e della Stazione di Monteroni, hanno individuato un’abitazione di Arnesano, la quale però, a dispetto delle sue sembianze anonime e nonostante l’insolito orario notturno, era frequentata da un gran numero di persone che vi entravano ed uscivano subito dopo allontanandosi frettolosamente.
I Carabinieri hanno iniziato ad intercettare e perquisire le persone che si recavano all’interno dell'abitazione.

E'stata prima intercettata e controllata una donna, la quale è stata trovata in possesso di due involucri in cellophane contenenti marijuana; quindi si è proceduto a intercettare un’auto con tre ragazzi a bordo, in possesso di 3 involucri contenenti marijuana e 2 involucri contenenti cocaina; infine è stata intercettata una terza auto all'interno della quale è stato trovato un involucro contenente cocaina.
I Carabinieri hanno quindi organizzato il blitz nell’abitazione, abitata da Vincenzo Nilo Scippa, 49enne pregiudicato di Arnesano.
Lo stesso Scippa, poco prima dell’ingresso in casa dei Carabinieri, avendo percepito che stava accadendo qualcosa di anomalo, aveva iniziato a disfarsi della sostanza e del materiale riconducibile alla sua attività di spaccio, ma i Carabinieri sono riusciti a recuperare, oltre alle dosi di stupefacente già sequestrate ai consumatori, anche materiale vario per il confezionamento (bilancino digitale, forbici, nastro isolante nero e cellophane trasparente già tagliato degli stessi tipi e colori rinvenuti sulle dosi di stupefacente recuperate, nonché sostanza da taglio del tipo purga), un cucchiaio ancora intriso di sostanza polverosa bianca, oltre a somme di denaro in banconote di piccolo taglio.
Inoltre, durante la perquisizione domiciliare, i Carabinieri hanno anche avuto modo di rilevare chel'uomo aveva manomesso e isolato il contatore dell’ENEL, e con un cavo che partiva dal differenziale elettrico ed usciva da una porta posteriore dell’abitazione, si era agganciato ad una palificazione pubblica rubando energia elettrica per le utenze della sua abitazione.
Durante le attività dei Carabinieri presso l’abitazione dell'uomo, sono state identificate anche altre persone che si erano recate a casa dello stesso senza alcun motivo plausibile, probabilmente per acquistare stupefacente, ma che alla vista dei Carabinieri hanno desistito cercando senza successo di allontanarsi furtivamente.
Al termine dell’attività, i Carabinieri hanno tratto in arresto Vincenzo Nilo Scippa per "detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti" e "furto aggravato di energia elettrica", conducendolo agli arresti domiciliari su disposizione della Procura della Repubblica di Lecce e sequestrando tutto lo stupefacente recuperato, il materiale per il confezionamento ed il denaro provento dell’attività di spaccio.
Per tutti i consumatori trovati in possesso di sostanza stupefacente verrà inviata una segnalazione al Prefetto di Lecce.



Foto relative alla notizia

Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner