Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 19 agosto 2017 - Ore 22:45

Piazzano petardo sul furgone di un piastrellista, incastrati dalle telecamere

Piazzano petardo sul furgone di un piastrellista, incastrati dalle telecamere

Lizzanello - Nella giornata di ieri, a conclusione di una serrata attività d’indagine, i Carabinieri di Lizzanello hanno denunciato presso la Procura della Repubblica di Lecce due giovani, un trentenne con precedenti penali e un trentaseienne disoccupato, C.R e F.D., entrambi di Lizzanello.

I due giovani sono stati individuati quali autori dell’atto intimidatorio perpetrato sempre a Lizzanello nella nottata tra domenica 13 e lunedì 14 ottobre e che ha destato molto scalpore, quando l’esplosione di un ordigno appositamente predisposto aveva danneggiato il furgone di un piastrellista.

Secondo la dinamica, i due giovani, a bordo dello scooter di proprietà di F.D., si sono recati nei pressi dell’abitazione della vittima, effettuando un giro di ricognizione per individuare il suo furgone parcheggiato sulla strada ed accertarsi che non vi fosse la presenza di alcuno; quindi, constatata l’assenza di testimoni, sono ritornati vicino al mezzo della vittima, e C.R. ha acceso e depositato un grosso petardo sul parabrezza dello stesso, dandosi alla fuga a bordo dello scooter guidato da F.D.

Fortunatamente il petardo non era stato appoggiato in maniera stabile sul parabrezza del mezzo, per cui prima di esplodere è caduto a terra, limitando i danni al furgone della vittima.
Le scene sono state riprese da telecamere predisposte nei paraggi, dalle quali i Carabinieri hanno potuto estrapolare i filmati.
Complice però la bassa risoluzione del sistema ed i riflessi delle luci della notte, i Carabinieri hanno proceduto sia a filtrare che a pulire ed elaborare con apparecchiature tecniche le immagini, dalle quali hanno ricavato tutti gli elementi per giungere all’identificazione dei responsabili.
Gli autori quindi, convocati dai Carabinieri di Lizzanello e sottoposti ad interrogatorio, hanno infine confessato l’azione, che dalle prime risultanze investigative sembrerebbe essere ricollegata a dei dissidi di natura giudiziaria esistenti tra la vittima e C.R.
Quindi per i due giovani è scattata la denuncia a piede libero per danneggiamento in concorso.
L’attività dei Carabinieri di Lizzanello nella vicenda continua sotto la direzione della competente Autorità Giudiziaria, per accertare fino in fondo le motivazioni che hanno portato i due giovani a compiere l’insano gesto.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner