Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 23 agosto 2017 - Ore 14:04

Acqua potabile a rischio per i danni provocati dal nubifragio

Acqua potabile a rischio per i danni provocati dal nubifragio

Taranto - Dopo l'alluvione il rischio è di rimanere senza acqua. Sembra paradossale, eppure è così.

La regione Puglia, dopo il violento acquazzone di qualche giorno fa, rischia di restare a corto d'acqua proprio a causa della grande precipitazione, che ha colpito in particolare la zona del tarantino. Il nubifragio abbattutosi soprattutto sul comune di Ginosa, infatti, ha danneggiato alcune strutture dell'Acquedotto Pugliese. 

I danni più ingenti sono stati registrati sul "Vettore Sinni", una condotta di cemento armato di tre metri di diametro che trasporta l’acqua potabile sino a Laterza, a nord di Taranto. L'ingente danno, però, è ancora in fase di quantificazione.

La rottura della condotta ha provocato, pertanto, un brusco stop alla produzione e al trasporto di acqua potabile per Puglia e Basilicata.

I tecnici dell' Acquedotto Pugliese sono al lavoro già dalla sera di Lunedì 7 per ripristinare l’alimentazione del potabilizzatore, ma il rischio di restare senza acqua potabile per un certo periodo di tempo è ancora concreto.

La Redazione


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner