Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Domenica, 20 agosto 2017 - Ore 12:01

Ruba computer da un noto locale di Lecce. Rintracciato e denunciato

Ruba computer da un noto locale di Lecce. Rintracciato e denunciato

Lecce - Nelle giornata di ieri, alle prime ore del mattino, una pattuglia della Sezione Volanti si è recata in Vico dei Sotterranei 3, presso l’omonimo ristorante, a causa di un furto avvenuto nel corso della nottata.
Il proprietario del locale ha riferito che i ladri si sono introdotti nel locale dopo le ore 03:00, attraverso una porta in alluminio che risultava forzata ed hanno portato via un computer portatile Asus del valore di circa cinquecento euro. Il proprietario, inoltre, ha dichiarato di aver subito, solo nell’ultimo mese altri due furti, con le stesse modalità e solo dopo il secondo furto ha deciso di installare un sistema di videosorveglianza.

Gli agenti, dopo aver visionato le immagini registrate, hanno accertato che il furto era avvenuto intorno alle ore 03:40 circa e che l’autore era un uomo, giunto a bordo di una bicicletta di colore rosso, con addosso una maglietta di colore bianco e nero riportante la scritta ST. MORITZ 1928.
Il soggetto in questione è stato riconosciuto, immediatamente e senza ombra di dubbio, per G. G. di Torchiarolo, 32enne già noto alle forze dell’ordine in quanto pregiudicato e senza fissa dimora.
Gli agenti così, si sono messi alla ricerca del ladro e intorno alle ore 11, lo hanno rintracciato in viale Gallipoli, intento a riposare su di una panchina con ancora addosso la maglietta che aveva al momento del furto.
Riguardo al computer asportato, G.G. ha riferito di averlo ceduto ad un intermediario che lo avrebbe venduto poi per 80 euro ad una 67enne leccese D.C e che dalla vendita egli avrebbe ricavato 59 euro.
E' stata quindi effettuata una perquisizione domiciliare presso la casa della donna la quale ha riferito di aver effettivamente ricevuto un computer da un mendicante che in cambio di denaro glielo avrebbe ceduto, non sapendo però che fosse stato rubato e che al momento il computer lo aveva ceduto al figlio che era sul treno diretto a Bologna.
Così, è stata informata la Polizia ferroviaria il cui personale ha rintracciato il figlio della donna, nei pressi di Ancona. Il giovane in effetti, aveva con sé il computer.
Il computer è stato così restituito al legittimo proprietario, ed il ladro ed il suo ricettatore sono stati denunciati in stato di libertà rispettivamente per furto aggravato e per ricettazione.

La Redazione


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner