Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 21 novembre 2017 - Ore 19:59

Sveviapol Sud risponde al Consigliere Regionale Euprepio Curto

Sveviapol Sud risponde al Consigliere Regionale Euprepio Curto

Lecce - Il consigliere regionale Euprepio Curto ha inviato, il 30 agosto scorso, una lettera al Prefetto di Lecce Giuliana Perrotta nella quale ha chiesto di verificare “la fondatezza del possesso dei requisiti minimi per l’esercizio della delicatissima attività di vigilanza da parte dell’Istituto Sveviapol”.

E' riportata di seguito la risposta della Sveviapol che si è aggiudicata la gara pubblica indetta, a livello nazionale per il servizio trasporto valori, nelle province di Brindisi, Lecce e Taranto.


"Sveviapol Sud S.r.l. censura quali false e prive di qualsiasi fondamento le dichiarazioni del Consigliere Regionale Euprepio Curto contenute nella missiva indirizzata al Prefetto di Lecce e diffusa a mezzo stampa locale e nazionale in data 30 Agosto 2013.
Quale sia la fonte da cui il Curto abbia tratto le informazioni fasulle riportate nella missiva non è dato saperlo.
Sta di fatto che è assolutamente falso che gli organi di informazione quotidianamente danno notizia di costanti violazioni del contratto nazionale di categoria e di scioperi dei dipendenti per mancate corresponsioni.
È poi assolutamente falso che Sveviapol Sud è impegnata in alcuna procedura concorsuale, tantomeno caratterizzata da “molti ed inequivoci punti oscuri”; risulta viceversa vero che Sveviapol Sud si trova in una condizione di regolarità fiscale.

Infine, il Curto sa benissimo che Sveviapol Sud ha partecipato, risultandone aggiudicataria, alla gara pubblica indetta a livello nazionale per il servizio di Trasporto Valori che dal 1 Settembre 2013 essa svolge nelle province di Brindisi, Lecce e Taranto, senza nessuna complessa né poco chiara operazione concordata con altro istituto di vigilanza. Le infamanti dichiarazioni concertate dal Curto muovono da un gravissimo quanto goffo tentativo di compromettere l’esistenza di Sveviapol Sud s.r.l. e la sopravvivenza di duecentoventi famiglie del Salento che da essa traggono sostentamento.

Ed allora: o il Curto ha avuto informazioni false che non ha verificato e che ha comunque fatto proprie nella missiva in questione oppure ha consapevolmente confezionato le inesistenti censure contro Sveviapol Sud. Quale che sia il caso, la sostanza non cambia e si risolve in una condotta gratuitamente e volutamente diffamatoria in danno di Sveviapol.

Quali sono i sinistri e deviati interessi personali sottesi all’azione del Curto?
Sveviapol Sud ha già conferito mandato ai propri legali di agire contro il Consigliere Regionale Curto nelle competenti sedi giurisdizionali a tutela dei propri diritti ed a ristoro del gravissimo danno, anche reputazionale, subito".


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner