Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 24 novembre 2017 - Ore 19:19

Operazione antimanfia. Sequestrati beni per il valore di 1 milione di euro

Operazione antimanfia. Sequestrati beni per il valore di 1 milione di euro

Brindisi -

La Guardia di Finanza di Lecce, in collaborazione con lo S.C.I.C.O. di Roma, sta sequestrando beni mobili ed immobili per un valore complessivo di oltre 1,1 milioni di euro ad un noto pregiudicato della provincia di Brindisi.

Nel particolare, le Fiamme Gialle, all’esito di complesse ed articolate indagini volte al contrasto della criminalità organizzata, stanno dando esecuzione ad un decreto di sequestro anticipato – emesso dal Tribunale di Brindisi su richiesta della Procura Distrettuale Antimafia di Lecce – dei seguenti beni riconducibili ad un 42enne di San Pietro Vernotico già condannato con sentenza definitiva per associazione mafiosa:

due ditte individuali, una con sede in Lecce, operante nel settore del commercio al dettaglio di abbigliamento, l’altra – un’enoteca – con sede in San Pietro Vernotico (BR);

il capitale sociale e l’intero compendio aziendale di una società (s.a.s.), nonché il ramo di azienda di una ditta individuale, ambedue con sede in San Pietro Vernotico (BR) ed entrambe operanti nel settore della somministrazione di alimenti e bevande;

una quota di partecipazione al capitale sociale di una società edile di San Pietro Vernotico e due immobili ubicati nello stesso comune;

cinque autoveicoli, nonché i saldi attivi dei rapporti bancari e postali.

Nel corso dei minuziosi accertamenti economico-patrimoniali sviluppati, i Finanzieri hanno, infatti, rilevato l’esistenza di una netta sperequazione del patrimonio del destinatario dell’anzidetta misura rispetto al reddito o all’attività esercitata, dal momento che egli disponeva, direttamente o per interposta persona, di beni che non trovavano giustificazione nello stesso reddito dichiarato.

Il provvedimento è stato esteso, pertanto, anche ad altri 5 familiari, ritenuti essere suoi prestanome.


Foto relative alla notizia

Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner