Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 19 agosto 2017 - Ore 20:29

Figlio malato detenuto nel carcere di Foggia, la madre chiede il trasferimento

Figlio malato detenuto nel carcere di Foggia, la madre chiede il trasferimento

Lecce - Continua la protesta di Maria Luce Murciano, la madre di Pietro Mele, 27enne detenuto nel carcere di Foggia e gravemente malato. Mele è stato condannato a quattordici anni per omicidio in concorso del pastore Luigi Zuccalà, 62enne di Galatone, ucciso in una masseria fra San Donato e Copertino il 15 luglio del 2007.

La donna, nella giornata di ieri, ha protestato davanti al tribunale di Lecce insieme ai responsabili provinciali dell'associazione radicale "Nessuno tocchi Caino", chiedendo il trasferimento del giovane nel carcere leccese di "Borgo San Nicola".

Secondo la madre del giovane, le condizioni di salute di Pietro sarebbero incompatibili con il regime carcerario. Il giovane infatti è affetto da cirrosi epatica, malattia poi degenerata ed aggravata da una patologia ossea. Maria, che non chiede per il figlio sconti di pena, lotta però per il suo trasferimento presso il carcere di Borgo San Nicola, in modo da potergli fare visita costantemente senza la necessità di supportare ulteriori spese.

La Redazione


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner