Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 23 novembre 2017 - Ore 17:35

In preda ai fumi dell'alcol incendia un'auto ed aggredisce gli agenti

In preda ai fumi dell'alcol incendia un'auto ed aggredisce gli agenti

Lecce - Verso le ore 03.30 di questa notte, è stata inviata una volante in via Don Giacomo Alberione, dove era stato segnalato un incendio nel garage di un condominio al civico 16.
Sul posto erano già presenti i Vigili del fuoco che hanno inoltre accertato la natura dolosa dell’incendio, partito da una Fiat Punto, e che si è poi preopagato ad una Twingo. Per strada, vi erano numerose persone che stavano inveendo contro un uomo, che poco prima li aveva minacciati con un coltello di grosse dimensioni.
Riportata la calma, dal racconto dei condomini, è emerso che sull’uomo, visibilmente ubriaco, e residente in quel condominio, pendevano i maggiori sospetti.

Alla vista della Polizia, il soggetto in questione, ha iniziato ad inveire contro gli operatori, pronunciando frasi offensive e minacciose, aggredendo la pattuglia anche fisicamente con calci e pugni. Ne è scaturita così una colluttazione, durante la quale un’agente ha ricevuto una testata sul viso per la quale ha riportato lesioni giudicate guaribili in 10 giorni ed un altro, una distorsione al polso guaribile in 5.
Si tratta di Daniele Acluttie, 33enne di Lecce.
In merito ai fatti verificatisi prima dell’arrivo della volante, sono stati ascoltati due testimoni che hanno dichiarato di essere intervenuti per cercare di bloccare il giovane, soggetto da loro conosciuto come violento, che in quel momento, in forte stato di agitazione, con un grosso coltello da cucina in mano minacciava i presenti, incurante della presenza di donne e bambini, scesi dalle loro abitazioni a causa dell’incendio divampato poco prima sotto il garage del loro condominio. Uno dei due era anche risuscito a disarmarlo. L’aggressore, accompagnato al pronto soccorso dell’ospedale veniva dimesso con la seguente diagnosi: “abuso di alcol episodico” con il risultato di tasso alcoolemico di 2.54 grammi.
Al termine degli accertamenti Acclutite veniva posto agli arresti domiciliari per PORTO ABUSIVO DI COLTELLO – OLTRAGGIO , MINACCE , RESISTENZA, VIOLENZA e LESIONI a P.U.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner