Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 22 agosto 2017 - Ore 20:40

Prostituzione in un centro massaggi di Frigole. Due arresti

Prostituzione in un centro massaggi di Frigole. Due arresti

Lecce - Scoperta in una villetta di Frigole, dal Personale della Squadra Mobile di Lecce, una casa chiusa dichiarata invece come sede di un’associazione Sportiva dilettantistica.

Le indagini hanno preso il via da alcuni annunci pubblicitari che, sotto la voce “Salute, cure estetiche” indicavano la villetta come sede di un Centro massaggi e relax.
L’annuncio,“benessere, relax, eleganza, riservatezza, un mix esclusivo per stare bene in nostra compagnia. Trattamenti esclusivi e personalizzati”, seguito da un numero di cellulare, riportato su di un quotidiano, ha attirato l’attenzione degli investigatori che, da accertamenti sull’utenza telefonica, sono risaliti all’associazione Sportiva Dilettantistica denominata “Il tempio di Afrodite” con sede legale a Lecce, di cui Edemi Caggiano è legale rappresentante. Non solo, altro annuncio dello stesso tenore “Fresh-ice massage solo da noi in esclusiva per il tuo benessere. Riservatezza, classe, eleganza. Solo su prenotazione,” seguito da altro numero di cellulare, riconduceva alla stessa persona.

Ulteriori accertamenti presso l’Agenzia delle Entrate hanno consentivano di acclarare che sempre nella stessa villetta aveva sede un’altra associazione “Il Sogno di Afrodite”, il cui legale rappresentante ancora una volta risultava Caggiano.
L’uomo, peraltro stava per aprire a Casarano un’altra associazione denominata “Il tempio di Hamman” di cui era amministratore unico ed era anche legale rappresentante di altra associazione denominata “Yoga Maithuna” con sede legale a Bari.
Gli operatori della Squadra mobile, hanno così iniziato un’intensa attività investigativa che da subito ha ricondotto ad un giro di prostituzione nell’ambito del quale Caggiano svolgeva compiti di gestione, coadiuvato da Addomada Pasqua, 26enne nata a Ceglie Messapica con compiti organizzativi e di controllo.
Per attirare i clienti, i due indagati si inventano promozioni per i clienti più fedeli, tenendo aperto il centro benessere oltre l’orario ed anche di sabato per venire incontro alle loro esigenze.
Le ragazze inserite nel circuito avevano diritto solo al 40% dei guadagni.
Anzi, ai clienti più affezionati veniva rilasciata una fidality card che dava diritto ad alcuni sconti.
Il tariffario, a seconda del tipo di prestazione e della durata, variava da 80 a 130 euro .
Le dettagliate risultanze investigative hanno portato all’emissione di un’ordinanza di arresti domiciliare nei confronti di Caggiano e Addomada, eseguita nella tarda mattinata di ieri,nonché ad un decreto di sequestro preventivo della struttura in questione. I provvedimenti sono stati emessi dal GIP Brancato, su richiesta del P.M Carducci. All’interno della villetta, durante l’esecuzione del sequestro il personale della squadra mobile rinveniva numerosa documentazione utile alle indagini.

La Redazione


Foto relative alla notizia

Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner