Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 23 ottobre 2017 - Ore 00:44

Tossicodipendente sorpreso a rubare nei magazzini Mediaworld. Denunciato

Tossicodipendente sorpreso a rubare nei magazzini Mediaworld. Denunciato

Surbo - Nel primo pomeriggio di ieri, personale dell’Ufficio Volanti si recava  a Surbo presso i magazzini Mediaworld dove era stato segnalato un furto.

Sul posto, il richiedente, responsabile del punto vendita, riferiva agli operatori di aver fermato un giovane intento a rubare un telefono cellulare marca Samsung Galaxy mini 2 White, che aveva già estratto dal box di protezione antitaccheggio, poi occultato sotto uno scaffale di esposizione.

Vistosi scoperto, il ragazzo abbandonava il cellulare, che veniva recuperato dal responsabile del negozio.

Gli agenti della volante identificavano il ladro per M. A. un leccese del’77, il quale si giustificava dicendo di aver trovato il cellulare già privo dell’antitaccheggio.

Per completezza, gli operatori effettuavano su M.A. una perquisizione personale estesa al veicolo di sua proprietà,  una Fiat 500 di colore rosso73, all’interno della quale,  precisamente nel posacenere, si rinveniva un involucro di plastica chiuso con nastro adesivo di colore nero contenente della sostanza stupefacente del  tipo eroina, che successivamente si accertava essere del peso complessivo di grammi 3,8.

Proseguendo nella perquisizione del veicolo nel vano portabagagli, si rinveniva un tablet marca Samsung modello Galaxy Tab 2 - 7.0 ed il relativo caricabatteria, che era celato all’interno di una busta di cartone, anch’esso asportato probabilmente dalla stesso esercizio commerciale.

Il responsabile del punto vendita, in sede di denuncia, infatti, specificava che da alcuni giorni si stavano verificando ripetuti furti con le medesime modalità e riferiti sempre a tablet e smartphone di cui aveva rinvenuto diverse confezioni molte delle quali  strappate e private dei codici identificativi “imei”, per cui al momento non era in grado di dimostrare la legittima proprietà del tablet rinvenuto e si riservava di produrre la necessaria documentazione.

M.A. veniva denunciato in stato di libertà per furto aggravato e segnalato per uso di stupefacenti.

 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner