Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 23 agosto 2017 - Ore 10:19

Coltivava Marijuana in casa, arrestato 31enne

Coltivava Marijuana in casa, arrestato 31enne

Trepuzzi - Angelo Mazzei 31enne di Trepuzzi, nella mattinata di ieri è stato arrestato dai Carabinieri del Nucleo Operativo della Compagnia di Lecce nella flagranza del reato di detenzione e produzione illecita di sostanze stupefacenti e psicotrope.

I Carabinieri ne seguivano gli spostamenti da diversi giorni, avendo contezza di frequentazioni con personaggi dediti al consumo delle sostanze stupefacenti: durante i vari servizi di osservazione, appostamento e pedinamento ne hanno registrato le abitudini, gli spostamenti ed i luoghi frequentati, scoprendo l’esistenza di una seconda casa al mare, precisamente a Torre Rinalda, marina del comune di Lecce, dove l’arrestato si recava di tanto in tanto, permaneva pochi minuti e se ne andava. Pertanto, sapendo che la casa fosse disabitata, per capire quale fosse la ragione delle visite lampo, i Carabinieri hanno effettuato degli accertamenti catastali e sulle utenze dei servizi, puntualmente attive: hanno così accertato un sospetto consumo di energia elettrica, fin troppo elevato per una casa disabitata, quindi ingiustificato. Appariva ormai chiaro che potesse trattarsi di un consumo di energia elettrica legato all’allestimento di serre artigianali per la coltivazione della marijuana, vista anche la posizione favorevole della costruzione, in zona isolata.

Questa mattina, alle 06:30, il blitz: i Carabinieri dell’Aliquota Operativa lo hanno fermato nei pressi della propria abitazione, a Trepuzzi, ed hanno effettuato dapprima una perquisizione domiciliare, durante la quale sono stati rinvenuti complessivi 320 grammi circa di Marijuana suddivisi in varie parti per favorirne l’occultamento, un bilancino elettronico e materiale per il confezionamento, oltre a due piantine della stessa sostanza. Queste ultime hanno ulteriormente sollecitato la curiosità investigativa dei militari che hanno esteso le ricerche sul sito di Torre Rinalda, laddove meri sospetti sono diventati certezza: MAZZEI aveva costruito una piccola, rudimentale, serra per la coltivazione, ove si presentavano 3 neon, 3 lampade, 1 termostato, 1 termometro a mercurio, 1 ventilatore e 7 vasi contenenti delle piante di canapa indiana, 9 in totale, di media altezza.
Tutto il materiale è stato posto sotto sequestro e MAZZEI Angelo dichiarato in stato di arresto per il reato di detenzione e produzione illecita di sostanze stupefacenti e psicotrope, ex art. 73 D.P.R. 309/09. Col parere favorevole del P.M. di turno, Sost. Proc. Dott.ssa Carmen Ruggiero, terminati gli accertamenti di rito l’arrestato è stato condotto al carcere “Borgo San Nicola” in attesa dell’udienza di convalida.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner