Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 23 novembre 2017 - Ore 06:34

Gli altri utenti stanno guardando:

Lupiae servizi, protesta dei lavoratori per il ritardo degli stipendi

Lupiae servizi, protesta dei lavoratori per il ritardo degli stipendi

Lecce - Il diritto alla retribuzione del lavoro è disciplinato dall'art. 36 della Costituzione e, dall'art. 2099 del Codice Civile.
Tali articoli stabiliscono che il lavoratore deve essere retribuito proporzionalmente alla quantità e alla qualità di lavoro svolto per poter avere un'esistenza libera e dignitosa.

Si impone quindi al datore di lavoro, di rispettare i vincoli contrattuali, compresa la data di erogazione dello stipendio,  imposti dalla legge o dai CCNL a livello nazionale o locale.
Rispettare tale scadenze è importante anche ai fini del conteggio delle ore di lavoro mensili.
Per il lavoratore, ricevere in ritardo lo stipendio può portare al ritardo dei pagamenti dei suoi creditori, nonchè portare notevoli dissesti nel bilancio familiare.

Per questo motivo, ove dovesse sussistere un ritardo di pagamento, il lavoratore dovrebbe vedersi corrisposto anche il pagamento degli interessi maturati, che ad oggi, per legge, sono del 3%.

In ultimo, ma non meno importante, il lavoratore che riceve lo stipendio in ritardo, può richiedere anche il risarcimento dei danni morali causati da una situazione di disagio ed incertezza.

Per questi motivi, questa mattina, i lavoratori dipendenti della  Lupiae Servizi S.p.A., si sono ritrovati davanti al Comune di Lecce, per manifestare la loro protesta contro il ritardo di circa 10-15 giorni del pagamento del loro stipendio.

La Lupiae Servizi è una Società molto qualificata, che si prefigge di svolgere  consapevolmente il proprio ruolo di gestore di  servizi importanti per la città di Lecce e, garantisce la qualità dei contributi erogati in un’ottica di progressiva riduzione dei costi per il Comune e quindi per la Cittadinanza.

I lavoratori e i loro sindacati, chiedono un' incontro con il Sindaco Paolo Perrone, per cercare una soluzione o un compromesso che possa rimediare al disagio che, inevitabilmente il ritardo dei pagamenti ha causato nelle loro famiglie.



Riprese e

Daniela Coluccia
Dario Stefanelli


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)


Commenti inseriti
Avatar
angelo - 15/09/2011
Bel servizio!


Banner
Banner
Banner