Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 21 novembre 2017 - Ore 00:00

Lite davanti alla stazione. Prende a schiaffi automobilista e scappa con la targa dell'auto

Lite davanti alla stazione. Prende a schiaffi automobilista e scappa con la targa dell'auto

Lecce - G.G. leccese di 52 anni, imprenditore, persona con precedenti di polizia a proprio carico, è stato indagato in stato di libertà dagli uomini dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico di Lecce perché resosi responsabile dei reati di furto aggravato; lesioni personali; e danneggiamento.

Alle ore 16:50 circa di ieri, la Centrale Operativa della Questura ha inviato due equipaggi nel piazzale antistante la locale Stazione Ferroviaria (P.le O. Massari), perché sull’utenza di Soccorso Pubblico “113” era stata segnalata una violenta lite in strada per motivi di viabilità.

Sul posto sono stati contattati i richiedenti e dagli stessi si apprendeva che pochi minuti prima, il conducente di una autovettura CITROEN di colore grigio, della quale veniva fornita la targa aveva aggredito e malmenato i richiedenti, e successivamente si era allontanato dal posto, dopo essersi impossessato della targa posteriore della vettura in uso allo stesso richiedente, ovvero una FORD Fiesta sradicandola dal suo alloggiamento.

In merito ai fatti accaduti la parte lesa, presso gli uffici della Questura, ha formalizzato una denuncia nella quale ha sostanzialmente descritto come, essendosi fermato per far salire la propria fidanzata appena giunta in treno, era occupato a porre le valigie in auto quando l’autovettura dell’indagato nel passare accanto sfiorava pericolosamente la donna.

Ad un invito verbale a stare più attento alla guida posta in essere, l’uomo alla guida della Citroen reagiva scendendo dalla vettura ed iniziando a provocare il suo “avversario”, arrivando a stringergli una mano sul collo sino a quando alcuni passanti non lo facevano desistere dal gesto. All’atto in cui veniva separato dal contendente, lo colpiva anche con la mano in volto, procurando lesioni giudicate guaribili in gg. 10

Non contento, continuava ad inveire contro il malcapitato, prendendo anche a pugni uno dei vetri delle portiere. Il conducente aggredito, riservandosi di procedere in seguito, scattava una foto con il cellulare alla targa dell’aggressore, scatenando un’ulteriore, violenta reazione consistente nello “sradicare” fisicamente l’intera targa della Ford Fiesta prima di allontanarsi sul posto.

Rintracciato dopo breve nella sua abitazione, l’uomo, che si è riservato di nominare un legale, è stato indagato in stato di libertà per i reati sopra indicati. La targa è stata restituita all’avente diritto.

 

 

 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner