Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 23 ottobre 2017 - Ore 22:33

Dia: maxi sequestro da 15 milioni di euro

Dia: maxi sequestro da 15 milioni di euro

San Donato Di Lecce - Maxi blitz alle prime luci dell'alba di ieri. Nel mirino della Dia questa volta, i beni di Agostino Marzo (53enne autodemolitore di San Donato) titolare della società "Euro 2000".

L'uomo era già noto alle forze dell'ordine per detenzione illegale di armi e munizioni, furto, ricettazione e violazioni delle norme in materia ambientale. Ultimamente poi era stato denunciato per manodopera illegale ed erano inoltre state riscontrate alcune irregolarità amministrative nello smaltimento de veicoli rottamati.

Il valore dei beni mobili ed immobili posti sotto sequestro preventivo, ammonta a circa 15 milioni di euro, e comprende anche quattro società, numerosi conti correnti bancari. Le indagini sono state eseguite sui conti dell'uomo e della sua famiglia, dai quali è emersa una sproporzione di 6 milioni di euro tra i redditi dichiarati e il patrimonio in possesso, nell’arco temporale tra il 1985 e il 2012. 

Gli immobili e le società per le quali sono scattati i sigilli, si trovano nei comuni di San Donato di Lecce e Lequile. A capo del blitz, gli uomini della Direzione investigativa antimafia.

Sotto la lente d'ingrandimento sono finite tre società ed una ditta individuale, operanti nel campo dell’autodemolizione, assieme a tre capannoni industriali, e numerosi appartamenti. (estensione totale dei beni, circa cinque ettari). Una masseria costruita su un terreno di otto ettari, un capannone industriale, due appartamenti, aree edificabili, fondi agricoli di quattro ettari.

Sigilli anche ad una villa di 340 metri quadrati, un impianto sportivo (campo di calcio con tanto di tribune e gradinate, una pista per atletica leggera, una palestra con spogliatoi, in più un campo da tennis ed infine un bar).

Il prossimo 12 aprile intanto, ci sarà l’udienza preliminare per la convalida della misura patrimoniale urgente, alla quale, potrebbe seguire anche la confisca dei beni.

La Redazione


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner