Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 21 agosto 2017 - Ore 06:50

Operazione Speed Drug ed il patto tra i tre sodalizi criminali

Operazione Speed Drug ed il patto tra i tre sodalizi criminali

Lecce - All'alba di ieri, gli agenti della squadra mobile di Lecce diretta dal Dott. Michele Abenante con il coordinamento della DDA hanno arrestato 42 persone su un totale di 69 indagati. Le indagini sono partite due anni fa, dopo il tentato omicidio di Antonello Cagnazzo a Cutrofiano. Le operazioni di ricerca volte a smascherare gli autori, hanno portato alla scoperta di un sodalizio collaudato tra tre gruppi criminali dediti al traffico di sostanze stupefacenti tra i comuni di Lecce Galatina ed Arnesano.

Il blitz ha coinvolto centinaia di agenti. Tra gli arrestati anche Gioele Greco, 25enne leccese, già noto alle forze dell'ordine e vittima di un agguato a colpi di pistola alla periferia di Cavallino. Greco è considerato l’erede del clan a cui facevano capo i fratelli Roberto e Giuseppe Nisi e Pasquale Briganti, arrestati nell’operazione Cinemastore.

Era lui a gestire lo spaccio a Lecce e a collaborare con i gruppi criminali di Galatina ed Arnesano che controllavano i territori di Sogliano Cavour, Andrano e Cutrofiano.

Secondo il Procuratore della dda Capo Cataldo Motta, il ruolo delle donne era di fondamentale importanza per i clan

Gli arrestati dovranno rispondere a vario titolo di associazione finalizzata al traffico illecito di sostanze stupefacenti, aggravata dalle modalità mafiose, detenzione a fine di spaccio di sostanze stupefacenti, detenzione e porto illegale di armi da fuoco, danneggiamento seguito da incendio, favoreggiamento e tentato omicidio.

Nel corso delle indagini, dal 2009 ad oggi, sono state già arrestate 25 persone per detenzione a fini di spaccio di sostanze stupefacente e sequestrati 8 chilogrammi di hashish, uno di di eroina, e 600 grammi di cocaina, e una pistola mitragliatrice.

Ad oggi all'appello manca solo Giordano Epifani tutt'ora latitante.


La Redazione


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner