Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 24 agosto 2017 - Ore 01:27

Cocaina ai professionisti del Salento. Sgominata la banda

Cocaina ai professionisti del Salento. Sgominata la banda

Maglie - Era il 4 novembre del 2011, quando Pantaleo Esposito, Luigi Polimeno e Stefano De Iaco, svaligiarono la chiesa del sacro cuore di maglie, asportando una cassaforte, allìinterno della quale vi erano denaro contante ed oggetti sacri in oro e argento, che gli consentirono di portare a casa un bottino da trenta mila euro. I responsabili però, furono trovati pochi giorni dopo, il 19 novembre, ma agli inquirenti era chiaro che i tre banditi non avessero agito da soli, e avviarono le indagini per risalire ai loro complici.


E così, a più di un anno di distanza, durante la scorsa notte, i militari dell'Arma, hanno eseguito undici ordinanze di custodia cautelare, nei confronti di 11 soggetti.

I provvedimenti, emessi dal gip del Tribunale di Lecce Cinzia Vergine,riguardano sei uomini che dovranno rispondere dell'accusa di associazione a delinquere finalizzata al traffico di sostanze stupefacenti e quattro per traffico di droga a medici e professionisti salentini. Tra gli indagati, figura anche il nome di un membro della banda già in carcere.



Il blitz, realizzato con l'ausilio del Nucleo elicotteri, di tre squadre cinofile coadiuvate dalle compagnie di Tricase, Casarano, Gallipoli, Campi Salentina e Lecce, ha coinvolto ben 85 militari e 32 autovetture, è stato avviato alle 4,30 del mattino. Nel corso dell'operazione sono stati sequestrati 40 grammi di cocaina e 160 di marijuana.

A capo dell'organizzazione, Andrea Santese, 35enne, gestore del bar "Gemelli", e già noto alle forze dell'ordine

Santese, in alcuni casi, avrebbe anche ceduto droga in cambio di prestazioni sessuali. Il centro dello spaccio era proprio il bar gestito dal capo del gruppo, Andrea Santese e dalla compagna Melanie De Donno. Per lei, incinta all’ottavo mese gli arresti domiciliari.

Nel corso delle indagini, è emerso anche un legame nel brindisino con il clan "Leo", culminato con l'arresto di Luca Giannone, nel corso dell'operazione Augusta del Ros di Lecce.

in carcere sono finiti Michele Iodice, Salvatore De Donno, Giorgio Piccinno, Domenico Tunno, Diego Gabrieli di Maglie, il brindisino Vito Manta, Dario Coluccia di Bagnolo e Pasquale Montefusco di Muro Leccese.









La Redazione


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner