Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 18 ottobre 2017 - Ore 20:20

Arso vivo nelle campagne di Mesagne. Fermata la compagna di De Fazio

Arso vivo nelle campagne di Mesagne. Fermata la compagna di De Fazio

Brindisi - Continuano a concentrarsi sulla pista passionale di natura privata le indagini sulla morte di Damiano De Fazio, agricoltore 51enne brindisino, arso vivo la notte di S.Stefano nelle campagne di Mesagne.

La svolta nelle indagini, a cui si è arrivati poche ore fa, porterebbe proprio all'attuale compagna dell'uomo, dalla quale ha anche avuto un figlio. Si tratta di Dora Buongiorno, carovignese di 42 anni, per la quale è stato emesso un provvedimento di fermo e che ora è reclusa nel carcere di Lecce, a disposizione del PM Luca Buccheri.

La donna, nel pomeriggio del 26 dicembre aveva accompagnato il compagno a Mesagne, dove avrebbe dovuto incontrare alcuni amici. L'uomo dopo poche ore venne ritrovato da una guardia giurata ridotto a torcia umana e, dopo l'immediato ricovero in ospedale, riuscì a raccontare che a dargli fuoco erano stati tre uomini, senza però fornire dettagli utili all’identificazione dei colpevoli. Dopo qualche giorno gli inquirenti abbandonarono la pista legata alla criminalità organizzata, prediligendo quella privata. 

Pare infatti che la donna, stanca delle violenze subite, avesse deciso di mettere la parola fine alla sua storia. Particolare raccapricciante: secondo l’esame autoptico, il rogo sul corpo dell’uomo sarebbe stato appiccato proprio partendo dai testicoli.

Azzurra Monaco


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner