Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 19 agosto 2017 - Ore 01:59

La zia scagiona Vitale: "La droga era mia"

La zia scagiona Vitale: "La droga era mia"

Lecce - Sarebbe Marcella Masiello, 42enne di lecce, l'unica responsabile della gestione del traffico di droga presso la masseria Li Manzi sita nella campagne tra Surbo e Lecce, sulla strada che porta a Torre Chianca. 

A dichiararlo sarebbe stata la stessa donna nel corso dell'nterrogatorio, scagionando così di fatto il nipote arrestato insiema alla zia durante il blitz del tredici dicembre scorso. Torna così in libertà il 36enne Luciano Vitale, mentre la zia ha ottenuto gli arresti domiciliari.

L'operazione nel cosrso della quale è stato sequestrato un grosso quantitativo di droga, tra hashish e cocaina è nata due anni fa nel corso di un indagine volta a smantellare l'attività di spaccio di stupefacenti nel comune di Copertino.

Azzurra Monaco


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner