Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 21 ottobre 2017 - Ore 23:19

De Fazio arso vivo per una vendetta passionale

De Fazio arso vivo per una vendetta passionale

Brindisi - Secondo il medico legale Antonio Carusi, che ha effettuato l'esame autoptico, non ci sarebbero dubbi, Damiano De Fazio, il 51enne di Brindisi arso vivo nelle campagne di Mesagne il giorno di Santo Stefano, è morto dopo due giorni di agonia presso l'ospedale Perrino di Brindisi, dove era ricoverato a causa delle gravi ustioni riportate sull’85% del corpo. 

L’imprenditore agricolo sarebbe stato cosparso di benzina su tutto il corpo. I tre killer, sarebbero partiti proprio dagli organi genitali dell'uomo e dall’addome, zone dove l'autopsia ha evidenziato particolare accanimento.


De Fazio, poco prima di morire, avrebbe dichiarto: "Erano in tre e sono di Carovigno"


Secondo gli inquiurenti, gli assassini hanno voluto infliggere a De Fazio una punizione esemplare, scaturita presumibilmente per motivi passionali.

L'uomo, avvolto dalle fiamme, è stato soccorso da un vigilante nelle campagne di Contrada Epifani.

Azzurra Monaco


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "CRONACA"
13 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Riparte il servizio operativo della Polizia Locale con il sistema di rilevazione elettronica delle infrazioni al Codice della Strada denominato...

07 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - In merito alla vicenda giudiziaria che vede protagonisti i proprietari del Parco Gondar e presunti abusi edilizi, il presidente...

03 Aprile 2017 - Gallipoli

Gallipoli - Nuovo sequestro preventivo per il Parco Gondar di Gallipoli. Di seguito la nota ufficiale diffusa dallo Staff della struttura:"Con rammarico si...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner