Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Venerdì, 24 novembre 2017 - Ore 23:27

Festa della Repubblica: storia, parata, curiosità e dichiarazioni

Festa della Repubblica: storia, parata, curiosità e dichiarazioni

Italia - La Festa della Repubblica Italiana viene celebrata il 2 giugno in ricordo della nascita della Repubblica.

LA STORIA- Il 2 e il 3 giugno 1946 si tenne il referendum istituzionale indetto a suffragio universale con il quale gli italiani venivano chiamati alle urne per esprimersi su quale forma di governo, monarchia o repubblica, dare al Paese, in seguito alla caduta del fascismo.
Dopo 85 anni di regno, con 12.718.641 voti contro 10.718.502 l'Italia diventava repubblica e i monarchi di casa Savoia venivano esiliati.
Prima della fondazione della Repubblica, la festa nazionale italiana era la prima domenica di giugno, festa dello Statuto albertino.
Con la legge 5 marzo 1977, n.54, soprattutto a causa della congiuntura economica sfavorevole, la Festa della Repubblica fu spostata alla prima domenica di giugno. Solamente nel 2001 su impulso dell'allora Presidente della Repubblica, Carlo Azeglio Ciampi, il secondo governo Amato, con la legge n. 336 del 20 novembre 2000, riportò le celebrazioni al 2 giugno, che quindi tornò ad essere un giorno festivo.

LA PARATA- Le cerimonia prevede la deposizione di una corona d'alloro al Milite Ignoto presso l'Altare della Patria e una parata militare alla presenza delle più alte cariche dello Stato e alla presenza di tutte le Forze Armate, tutte le Forze di Polizia della Repubblica ed il Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco e della Croce Rossa Italiana.
La cerimonia prosegue nel pomeriggio con l'apertura al pubblico dei giardini del palazzo del Quirinale, sede della Presidenza della Repubblica Italiana, con esecuzioni musicali da parte dei complessi bandistici dell'Esercito Italiano, della Marina Militare Italiana, dell'Aeronautica Militare Italiana, dell'Arma dei Carabinieri, della Polizia di Stato, della Guardia di Finanza, del Corpo di Polizia Penitenziaria e del Corpo Forestale dello Stato.

CURIOSITA'- Nel 1976 la parata del 2 giugno non venne effettuata, in seguito al disastroso terremoto che sconvolse il Friuli. Le Frecce Tricolore danno spettacolo durante la parata che ogni anno ha una tematica differente.

2 GIUGNO 2012- Il capo dello Stato, Giorgio Napolitano, questa mattina si è recato all'Altare della Patria per rendere omaggio alla tomba del Milite Ignoto. Sono così iniziate le celebrazioni per il 66° anniversario della Repubblica.
Quest'anno la sfilata militare è stata dedicata alle vittime del sisma in Emilia, la cui memoria sarà onorata da un minuto di silenzio che precederà l'inizio della parata, che sarà in forma ridotta rispetto al passato. Non sfileranno i sistemi d'arma, i cavalli e non ci saranno i tradizionali sorvoli delle Frecce Tricolore, questa è stata la decisione presa dopo le polemiche sulla questione dei festeggiamenti di quest'anno. 

Napolitano ha dichiarato: "Sono tempi difficili e dolorosi, ma questa povera Italia, se saprà ritrovare coesione e unità nazionale e chiudere la stagione delle contrapposizioni ideologiche, uscirà dal tunnel della crisi. Così come la gente dell'Emilia ce la farà a rialzarsi dopo la devastazione provocata dalle tante scosse di terremoto. Sarà un 2 giugno sobrio e con il pensiero rivolto ai familiari delle vittime del sisma e agli sfollati, quello sta vivendo la capitale".

FuturaTv ha dedicato un vox populi al tema dei festeggiamenti di oggi 2 Giugno 2012, chiedendo ai leccesi se sia giusto annullare i festeggiamenti in onore delle vittime del sisma che ha colpito l'Emilia.

http://www.futuratv.it/vox-populi/6895-parata-2-giugno.html

Daniela Coluccia


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "ATTUALITà"
12 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Si è da poco concluso lo scambio culturale “United We Win”, organizzato dall'associazione Arca del Blues di Lecce a Cortemilia dal...

17 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Si chiama Officina Informatica Solidale ed è un vero e proprio laboratorio informatico aperto a tutti e in cui si potranno riparare...

29 Marzo 2017 - Italia

Italia - La Fondazione Megamark di Trani, in collaborazione con i supermercati Dok, Famila e Iperfamila, promuove una nuova iniziativa di solidarietà...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner