Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Lunedì, 21 agosto 2017 - Ore 21:25

Il progetto "Joel" contro la fuga dei cervelli

Il progetto "Joel" contro la fuga dei cervelli

Lecce - La fuga dei cervelli dall'Italia e dal Salento è un fenomeno che si manifesta sempre più frequentemente.

Molti giovani neolaureati purtroppo lasciano l'Italia perché non riescono a trovarvi posizioni adatte alle loro capacità, ben remunerate e soprattutto con migliori prospettive di fare carriera.

Contro la "fuga dei cervelli" è nato il progetto Joel "Job, Excellence e Link", un modo per creare occupazione del territorio pugliese, attraverso la valorizzazione dei talenti che, privi di opportunità all'interno della regione, sarebbero altrimenti costretti a ricercare migliori e più interessanti opportunità in altre regioni italiane o all'estero.

Giovedì 10 maggio alle ore 10.00 nella sala consiliare di Palazzo dei Celestini a Lecce, il progetto "Joel" registrerà il suo atto conclusivo con la consegna dei diplomi ed l'avvio di una seconda e nuova fase del progetto, volto alla costituzione di reti di impresa, soprattutto tra le aziende con forte propensione all’innovazione tecnologica.

Saranno presenti alla premiazione il presidente della Provincia di Lecce Antonio Gabellone, il direttore della Fondazione con il Sud Pietro Ferrari Bravo, il prorettore dell’Università del Salento Carmelo Pasimeni, il direttore di Confindustria Puglia Piero Conversano, il segretario provinciale di Cna Bari Giuseppe Riccardi, oltre agli altri componenti del partenariato.

Interverrà inoltre Massimo Bellavista, docente di Diritto amministrativo dell'Università di Siena, sulla promozione del contratto di rete tra imprese.

Si tratta di uno strumento introdotto recentemente nel nostro ordinamento giuridico e con il quale più imprenditori si impegnano a collaborare al fine di accrescere, sia individualmente (cioè la propria impresa) che collettivamente (cioè le imprese che fanno parte della rete), la propria capacità innovativa e la propria competitività sul mercato.

Le reti d'impresa infatti, sono un utile strumento non solo per migliorare la capacità d'innovazione nelle Pmi, ma anche per favorire lo sfruttamento industriale dei risultati di ricerca applicata o di sviluppo sperimentale.

La Provincia di Lecce perciò, intende dare sostenibilità all'iniziativa mettendo a disposizione delle imprese ed ai giovani laureati che hanno partecipato al progetto “Joel” i servizi di accompagnamento ed assistenza tecnica per la costituzione in rete d’impresa, uno strumento molto utile per aumentare la propria competitività.

Paola Errico


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "ATTUALITà"
12 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Si è da poco concluso lo scambio culturale “United We Win”, organizzato dall'associazione Arca del Blues di Lecce a Cortemilia dal...

17 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Si chiama Officina Informatica Solidale ed è un vero e proprio laboratorio informatico aperto a tutti e in cui si potranno riparare...

29 Marzo 2017 - Italia

Italia - La Fondazione Megamark di Trani, in collaborazione con i supermercati Dok, Famila e Iperfamila, promuove una nuova iniziativa di solidarietà...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner