Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 23 novembre 2017 - Ore 02:58

La Cia alla Fiera Internazionale dell'Agricoltura a Foggia

La Cia alla Fiera Internazionale dell'Agricoltura a Foggia

Italia - Ieri, 27 aprile 2012 si è inaugurata la 63^ edizione della Fiera Internazionale dell'Agricoltura di Foggia, l'unica manifestazione specializzata nel settore agricolo-zootecnico del Sud Italia.
L'edizione di quest'anno, in programma dal 27 aprile al 2 maggio, è dedicata al recupero delle tradizioni agricole dal titolo: "Dalla Terra alla Tavola: ruralità locale, nuova economia globale".

Anche il presidente della Cia-Confederazione Italiana Agricoltori, Giuseppe Politi ha partecipato all'evento.
Di seguito l'intervento del presidente durante la manifestazione:

"L’agricoltura italiana vive un momento di profonda difficoltà. Le imprese sono in grande affanno, sotto la morsa di opprimenti costi produttivi e contributivi. All’orizzonte c’è poi l’Imu che, nonostante i positivi correttivi ottenuti grazie all’azione di mobilitazione svolta dal mondo agricolo, resta un ulteriore aggravio per gli agricoltori. Uno scenario complesso dal quale occorre al più presto uscire. Altrimenti, tante aziende saranno costrette a chiudere i battenti. Ecco perché rinnoviamo il nostro appello al governo, alle istituzioni, alle forze politiche. C’è bisogno di riaccendere i fari sul settore primario e cominciare a delineare un nuovo progetto di politica agraria nazionale indispensabile per affrontare le nuove sfide che proporrà la riforma delle Pac”.

La grave crisi che sta investendo il nostro Paese fa sentire i suoi pesanti effetti anche sull’agricoltura che vede allontanarsi sempre più sviluppo e competitività. Le imprese soffrono e i produttori fanno fatica a stare sul mercato. Basti pensare che solo nel primo trimestre di quest’anno il mondo agricolo ha perso in Italia oltre 13 mila aziende, che si aggiungono alle 500 mila che sono scomparse negli ultimi dieci anni più di 500 mila. Un dato estremamente allarmante sul quale riflettere. Per questo motivo noi insistiamo sull’esigenza di guardare in maniera diversa al settore primario, che rappresenta una grande realtà per il nostro sistema socio-economico. Bisogna che si dia finalmente corpo ad una strategia propulsiva e mirata, in grado di eliminare tutti gli ostacoli attuali e di aprire nuove prospettive agli imprenditori”.
“Dobbiamo arrivare alla riforma della Pac -ha detto Politi- con una nuova politica per l’agricoltura nazionale. Una politica che ci permetta di affrontare un cammino, quello europeo, che si presenta tutto in salita. Primo importante passo deve essere, comunque, quello di abbattere i pesanti costi che condizionano le imprese, a cominciare dal caro-gasolio, per il quale chiediamo l’azzeramento delle accise. Ma anche sul fronte Imu continueremo la nostra battaglia affinché questo nuovo grame non vada a pregiudicare il futuro imprenditoriale di molte aziende”.
L’aria di difficoltà dell’agricoltura si respira anche alla Fiera di Foggia, che da anni rappresenta un barometro significativo per il mondo agricolo e zootecnico del Sud. Nella provincia Foggia su 70 mila imprese 30 mila sono agricolo e questa la dice lunga sulla rilevanza del comparto. Nonostante una massiccia presenza alla rassegna -che chiuderà battenti il prossimo 2 maggio e dove la Cia partecipa in modo consistente-, le imprese denunciano grandi difficoltà e lamentano una scarsa attenzione da parte delle istituzioni e della politica. La vitalità imprenditoriale non è, però, venuta meno e gli agricoltori sono pronti a un nuovo determinato impegno per cercare di uscire dalla crisi.
“Le potenzialità e le risorse che racchiude il settore sono notevoli. Tra i produttori -ha sottolineato il presidente della Cia - c’è preoccupazione, ma non sconforto. C’è grande volontà di riscatto e i dati su produzione e valore aggiunto lo dimostrano. Occorre, tuttavia, che questa vitalità e voglia d’intrapresa sia supportata da un vero progetto. Dal governo, dalle istituzioni, dalla politica attendiamo un segnale che, però, questa volta deve essere realmente concreto".

Manuela Melissano


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "ATTUALITà"
12 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Si è da poco concluso lo scambio culturale “United We Win”, organizzato dall'associazione Arca del Blues di Lecce a Cortemilia dal...

17 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Si chiama Officina Informatica Solidale ed è un vero e proprio laboratorio informatico aperto a tutti e in cui si potranno riparare...

29 Marzo 2017 - Italia

Italia - La Fondazione Megamark di Trani, in collaborazione con i supermercati Dok, Famila e Iperfamila, promuove una nuova iniziativa di solidarietà...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner