Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 22 agosto 2017 - Ore 11:22

Eures, statistica sugli omicidi italiani

Eures, statistica sugli omicidi italiani

Italia - Secondo i dati rilevati dall'Eures sull'omicidio volontario, in Italia si registra un omicidio ogni due giorni, le vittime sono donne per il 63% (per mano di un omicida maschio nell’85% dei casi).

Queste le statistiche che riguardano omicidi nell'ambito della coppia nel biennio 2009-2010  e che hanno manifestato un crescente aumento del fenomeno rispetto al biennio precedente.

L'area più a rischio pare essere il Nord (48%) rispetto al Sud (33,1%) ed al Centro (18,9%).

La Lombardia si aggiudica il posto della prima regione in classifica per il numero di omicidi in famiglia (17,3%), seguita dalla Sicilia 9,7%), dal Lazio 8,1%), dall'Emilia Romagna (7,8%) e dalla Campania (7%).

Un dato ulteriormente significativo è quello che attesta il 60,7% degli omicidi relativi a coppie conviventi.

Eloquente anche il dato sugli omicidi che avvengono dopo la fine della relazione di coppia, pari al 27,5%; mentre inferiori sono le vittime tra partner e amanti (11,8%).

Anche il gruppo degli omicidi familiari nell'ambito delle relazioni genitori-figli è piuttosto sconcertante ed è pari al 27,6%.

Daniela De Angelis


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "ATTUALITà"
12 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Si è da poco concluso lo scambio culturale “United We Win”, organizzato dall'associazione Arca del Blues di Lecce a Cortemilia dal...

17 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Si chiama Officina Informatica Solidale ed è un vero e proprio laboratorio informatico aperto a tutti e in cui si potranno riparare...

29 Marzo 2017 - Italia

Italia - La Fondazione Megamark di Trani, in collaborazione con i supermercati Dok, Famila e Iperfamila, promuove una nuova iniziativa di solidarietà...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)


Commenti inseriti
Avatar
La redazione - 28/04/2012
Ops... grazie per la segnalazione, è stata una nostra disattenzione. Provvediamo subito a correggere, grazie Sig. Filini ;)))
Avatar
Ragionier Filini - 28/04/2012
Non so se l'Eures nn sappia fare i conti o chi ha scritto l'articolo è un po' distratto... ad ogni modo non m'è chiaro come possano esserci tra le vittime il 63% di donne e 85% di uomini per un totale di 148%


Banner
Banner
Banner