Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 24 agosto 2017 - Ore 09:04

Sanremo: la pagella dei look della seconda serata

Sanremo: la pagella dei look della seconda serata

Italia - Nina Zilli: La cantante indossa un nuovo look Vivienne Westwood come nella prima serata. Un tripudio di colore e un’acconciatura che trovo assolutamente strepitosa. Mi ricorda molto Frida Khalo: messicana, caliente, originale. Voto: 8.

Arisa: Mood rigoroso: lungo abito nero con giacca in velluto. Accessori altrettanto sobri. In questo total black ne esce vincente la silhouette. Perchè si è tolta gli occhiali? La montatura forse le dava più personalità.
 Voto: 6+

Loredana Berté: Dalla serie, look che fa pena non si cambia. Si presenta sul palco dell’Ariston con lo stesso outfit della prima serata. A corto di abiti? O non si è cambiata da ieri? Per fortuna questa volta senza parruccone ondulato, peccato che forse abbia dimenticato di lavare i capelli. Imbarazzante. Voto: 1 (per il coraggio)

Belen Rodriguez: Molto, troppo sexy. Col suo primo outfit sembra una dea in vacanza, in costume da bagno e pareo bianco. Con il secondo abito da fata turchina super sexy o da tubetto di dentifricio, mette in bella mostra il suo tatuaggio inguinale. Gli ascolti impennano e lei rassicura tutti i perbenisti (quali?) che "ce le ha". Le mutande, intende. Si chiamato "ghost slip" e da domani, per chi vorrà sembrare nuda pur non essendolo, andrà a ruba!
Voto: 10 (per la forte personalità) (!!!)

Elisabetta Canalis: Indossa la moda di Roberto Cavalli. Stampa animalier pitonata, per un abito monospalla quasi passabile, ma il make up è bocciatissimo! Dopo un abito lungo che non metteva in mostra le sue gambe, Eli si rifà con un mini dress che trovo carino. Non esageratamente elegante, ma adatto al suo stile! Un look che dice "voglio ma non posso". Non mi ha fatto sognare nè stasera, nè ieri. Promossa, ma con la sufficienza. Voto: 6.

Giordana Angi: La diciottenne canta sul palco tra le ‘nuove proposte’, indossando una maglia coloratissima decisamente oversize. Pantaloni troppo skinny, trucco troppo pesante. Assomiglia alla nonna di Mietta. Decisamente da bocciare. Voto: 4.

Silvia Mezzanotte: Non è più la matrigna di Biancaneve, ma una Jessica Rabbit che ha sbagliato completamente vestito. Abito rosso fragola con scollo all’americana che non le valorizza la silhouette, mettendole in evidenza un decolté spoglio e i fianchi pronunciati, abolendo un’armonia totale della figura. Proprio non ce la fa! Voto: 5. 


Celeste Gaia: Ma pensava di essere allo stadio a vedere la partita di Champions tra il Milan e l’Arsenal? Shorts neri, calze nere e canotta rossa con ciondolo azzurro. Da dimenticare subito. Soprattutto sotto dei capelli biondi come i suoi! Voto: Inqualificabile

Emma: Molto chic la giacca bianca. Ripropone gli shorts (con bande nere laterali) ma forse dello stesso colore sono un po’ troppo. Il top trasparente, troppo trasparente. Bellissime le scarpe con zeppe. Trasgressiva, ma efficace. Più rock con un tocco deciso di rossetto rosso.
Voto: 7

Ivana (Ivanka) Mrazova: L’abito con cui esordisce è di Salvatore Ferragamo, semplicemente divino. Stupendo anche il secondo look: una cascata di balze romanticissime rosa pesca. Un vestito degno dell' Ariston. Il terzo look indossato è quello che mi piace di meno: un vestito blu troppo scintillante. Voto: 8.

Irene Fornaciari: Ha scelto di presentarsi sul palco con un outift più ordinario ma ha pensato bene di coprirlo con un cappotto decorato con fiorellini arancioni. Per fortuna ha calzato degli stivali col tacco. Da notare l’orecchino in rame acquistato alla bancarella del mercato. Irene, oramai ci hai abituato al peggio.
Voto: 3

Erica Mou: Un vestito (o top lungo??) in maglina grigio topo che va a ricoprire dei leggins un po’ anonimi. Le scarpe sono incommentabili, sembra un classico look da dopolavoro. Il suo stile è quantomeno antiquato. Voto: 5.

Chiara Civello: Anche questa volta sbaglia look: indossa un sacchetto fucsia che la rende un tronco colorato come un evidenziatore. Che lo abbia rubato dall' armadio di Katy Perry? Voto: 4

Noemi: Prova ad indossare un abito lungo nero da sera con il suo colore di capelli. Un vestito attillato, con parte superiore ricamata che sulla schiena si apre ad una scollatura a oblò. Fuori dall’outfit un bracciale blu elettrico, incomprensibile. 
Voto: 5,5

Giulia Anania: Indossa pantaloni e maglia troppo stretch, con stivali improponibili. Sembra appena uscita dal liceo un mercoledì mattina. Tshirt bianca con stampa luccicante, jeans scoloriti e orribili stivaletti. Proprio no. Voto: 1

Dolcenera: Propone un mini dress stile Batman, con piccola coda e coppe appuntite. La scarpa sadomaso con calzino è un pugno in un occhio. Puntare su un rock chic, anzichè cadere nel rock trash? Voto: 5-

Gianni Morandi: Si presenta sul palco con tanto di mostrine, per poi fare in diretta una marketta al marchio di moda che lo veste. Lo sappiamo tutti che Ferragamo, brand che lo veste a Sanremo 2012, fa le cose per bene, non c’è bisogno di ricordarlo! Voto: 6.

Gigi D’Alessio: Con il suo look griffato Frankie Morello è rimasto fermo agli anni Novanta. Vuole sempre fare l’eterno giovincello, ma gli anni passano anche per lui. Che poi, il look sembra lo stesso di ieri! Sembra assurdo, ma anche se la differenza è impercettibile era più guardabile ieri sera.
Voto: 4

Pier Davide Carone e Lucio Dalla: Uno stile casual chic in total black che sembra adattarsi bene all' Ariston. Optano sulla semplicità per non sbagliare. E fanno bene! Voto: 7

Alessandro Casillo: Ciuffatissimo, Griffatissimo, Magrissimo, insomma è troppo -issimo. Va bene che ha 15 anni, va bene non essere cattivi con lui, ma la giacca è di suo padre? No, perché sembra esserci cascato dentro per sbaglio. Poverino. Voto: 5.

Eugenio Finardi: Ma cos’è la serata dedicata all’eco friendly? Anche lui sembra vestito uguale alla prima serata. Che abbia perso i bagagli in aeroporto? Voto: 5.

Samuele Bersani: E' il Dandy di Sanremo: giacca di velluto viola melanzana, camicia bianca, pochette multicolor con richiami al colore della giacca e occhiali da vista con grossa montatura nera. Elegante e diverso. Classico e contemporaneo. Semplicemente chic! 
Voto: 8,5

Io ho sempre voglia: Il cantante sembra un incrocio tra Ollio, di Stanlio e Ollio e John Belushi. Il resto è indefinibile, il look sembra da band da sagra. Voto: 4

Bidiel: Solito look ciuffato da band inglese, ma i vestiti del batterista non reggono, sembra più un animatore da villaggio turistico, gli manca il cocktail in mano. Visto che non son passati hanno buone chances con Alpitour. Voto: 5-

Marco Guazzone: Va bene farsi notare al Festival di Sanremo 2012, ma la giacca argento luminosissima non si guarda proprio! Sembra il figlio mancato del mago Silvan. Voto: 5.

Francesco Renga: Sicuramente l’uomo più affascinante di questa edizione di Sanremo 2012. Per la seconda serata del Festival il cantante propone sempre un look Tonello, un abito smoking a due bottoni in raso nero nello stesso tessuto dell’abito. Perfetto! Voto: 8.

Marlene Kuntz: Cristiano Godano persevera con dolcevita nero sotto camicia (questa volta nera), cravatta e giacca. È divenuto imbarazzante e forse un po’ inquietante.
 Voto: 4

Paola Errico


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "ATTUALITà"
12 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Si è da poco concluso lo scambio culturale “United We Win”, organizzato dall'associazione Arca del Blues di Lecce a Cortemilia dal...

17 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Si chiama Officina Informatica Solidale ed è un vero e proprio laboratorio informatico aperto a tutti e in cui si potranno riparare...

29 Marzo 2017 - Italia

Italia - La Fondazione Megamark di Trani, in collaborazione con i supermercati Dok, Famila e Iperfamila, promuove una nuova iniziativa di solidarietà...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner