Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Martedì, 22 agosto 2017 - Ore 05:41

Fotovoltaico: nuovo orientamento degli incentivi

Fotovoltaico: nuovo orientamento degli incentivi

Italia - Il ministro alle Politiche Agricole, Mario Catania, ha aperto un nuovo orientamento degli incentivi per il fotovoltaico.

"Sulle energie rinnovabili in agricoltura serve un'immediata inversione di tendenza". Questo sostiene il ministro, esortando a valutare quelle che sono le ricadute sul sistema industriale italiano. Il land grabbing ha determinato un'impennata degli affitti dei terreni agricoli". Gli impianti voltaici sottraggono superfici destinati a produrre beni alimentari e hanno una ricaduta negativa sugli affitti", sostiene Catania.

Anche il collega all'Ambiente, Corrado Clini, ha lasciato intendere  che si rivaluterà lo schema adottato nel 2007, per fare in modo che si adotti una misura che combini detrazioni fiscali col meccanismo di "certificati bianchi" e ottenere incentivi che abbiano effetto positivo sull'industria italiana. Clini definisce un bene l'espansione del fotovoltaico, ma vanno riconsiderati i termini economici della Green Economy italiana: "Circa l'85% degli incentivi è andato ai fornitori delle tecnologie  e solo il 15% è rimasto in Italia". La manovra Monti non prevede novità circa l'imposta municipale sui terreni. Tuttavia, i primi paletti saranno posti sul meccanismo d'incentivazione delle agroenergie, se queste non saranno direttamente legate ad attività agricole.

In Puglia si parla di "febbre dei pannelli solari". Trentamila ettari di terreno coltivabili hanno cambiato destinazione. Primo effetto del disordine agroenergetico è stata l'impennata degli affitti. Filippo Pecora, presidente di Agroenergia Italia, consorzio Copagri, sostiene: "Zero fotovoltaico. Sui terreni agricoli è stato uno scempio. I terreni vanno destinati alla produzione di food, non al fotovoltaico, un business gestito da grandi gruppi finanziari e che sta succhiando tutte le risorse disponibili rischiando di lasciare a secco le biomasse".

Daniela De Angelis


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "ATTUALITà"
12 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Si è da poco concluso lo scambio culturale “United We Win”, organizzato dall'associazione Arca del Blues di Lecce a Cortemilia dal...

17 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Si chiama Officina Informatica Solidale ed è un vero e proprio laboratorio informatico aperto a tutti e in cui si potranno riparare...

29 Marzo 2017 - Italia

Italia - La Fondazione Megamark di Trani, in collaborazione con i supermercati Dok, Famila e Iperfamila, promuove una nuova iniziativa di solidarietà...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner