Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 22 novembre 2017 - Ore 21:31

Gli altri utenti stanno guardando:

Il Robot Solarino a Barcellona

Il Robot Solarino a Barcellona

Salento - Gli basta il sole per muoversi, sa decidere da solo dove andare e punta a farsi conoscere sempre di più all’estero. Dopo le lusinghiere esperienze a Dubai e in Giordania, oltre ai tanti successi italiani, il robot Solarino, creato dall’azienda salentina Dronyx di San Cassiano, in provincia di Lecce, andrà a Barcellona per aprirsi ad un altro scenario internazionale di prestigio.

Il 13 e 14 Maggio prossimi, infatti, nell’ambito dell’attività di internazionalizzazione del Consorzio Quadrifoglio Green Tech, al quale Dronyx afferisce, Solarino approda nella suggestiva location dell’Hotel Hesperia del Mar, dove sarà il protagonista assoluto, con dimostrazioni e focus group sulla sua innovativa tecnologia.

Solarino è il primo robot mobile al mondo destinato alla pulizia delle spiagge e dei lidi nel rispetto dell’ambiente, perchè alimentato ad energia solare, silenzioso e radio controllato ed in grado di muoversi senza problemi sia sulla sabbia asciutta che bagnata.

“Siamo orgogliosi di questa nuova tappa internazionale della nostra creatura”, spiegano gli esperti di Dronyx, che sottolineano: “Alla versione beach cleaner tradizionale, ora si affianca anche un modello più compatto, con dimensioni e costo ridotto, che sta ottenendo il consenso degli addetti ai lavori, inoltre stiamo puntando anche alla versione agricola, con AGRIBOT, una sorta di Solarino trincia erba, destinato a piccoli appezzamenti e verde pubblico.”.

Solarino si sdoppia, quindi, e dalla spiaggia va ad operare agevolmente sui terreni, grazie a particolari accorgimenti tecnici che gli consentono questa potente innovazione.

Insieme con il dinamico e versatile Solarino di Dronyx, a Barcellona andranno anche altre novità di Niteko ed Encosys, altre due aziende del Consorzio Quadrifoglio, che ha sede a Martina Franca (TA). Quest’attività rientra in un intervento cofinanziato dall’UE a valere sul PO FEST Puglia 2007/2013, Linea 6.3, Azione 6.3.3. “Azione di sostegno ai progetti di promozione internazionale delle P.M.I Pugliesi.

SOLARINO:

Completamente a trazione elettrica, alimentato esclusivamente con batterie al GEL isolate ermeticamente, ma anche con l’energia solare, preciso e robusto, Solarino Robot puliscispiaggia fornisce una soluzione comoda, pratica, veloce ed a basso impatto ambientale per la pulizia della spiagge.

Solarino è robusto perchè il telaio è realizzato acciaio e alluminio, mentre il sottocarro è interamente costituito da un innovativo tecno-polimero esente da ossidazione e rotture; la dimensione dei cingoli ed il loro battistrada largo consentono di ottimizzare le prestazioni del sistema di trazione sia su terreni umidi che asciutti, fornendo un ottimo galleggiamento in ogni situazione.

Solarino è silenzioso ed eco-compatibile perchè utilizza solo componenti elettrici di altissima qualità, tutti certificati per uso marino,rispetta l’ambiente non rilasciando nell’atmosfera gas nocivi per l’uomo come invece accade con l’utilizzo di macchine tradizionali dotate di motore a scoppio.

PERCHE’ SOLARINO?

 “Abbiamo pensato ad un vagliatore automatico per terreni a grana fine, ovvero un robot in grado di muoversi autonomamente sulla spiaggia alimentato dall’energia solare. La marcia innovativa è rappresentata dalla formula alto rendimento-basso costo di produzione-bassi volumi di ingombro e ridotta massa totale dell’intero sistema. – spiegano gli esperti di Dronyx - E’ importante sottolineare che Solarino presenta una bassissima frequenza di manutenzione, a fronte di un lungo lavoro di progettazione e messe a punto per renderlo completamente autonomo”.

Solarino è, infatti, capace di riconoscere ed evitare gli ostacoli presenti sul suo percorso ed integra un sensore per rilevare la posizione della base principale a cui far ritorno per svuotare il cestello di raccolta dei rifiuti o per ricaricarsi.

I materiali con cui è realizzato sono di altissima qualità per offrire le maggiori prestazioni in termini di leggerezza, robustezza e resistenza: la carena che ricopre Solarino è costruita in materiale composito, di fibra di vetro e fibra di carbonio.

Intelligente, silenzioso e rispettoso dell’ambiente, Solarino ha un bassissimo impatto ambientale e per questo c’è da augurarsi che venga diffuso presto sulle nostre spiagge: “E’ l’unico ad operare con motore elettrico e non endotermico in grado di interfacciarsi con sistemi robotizzati e con la tecnologia fotovoltaica, garantendo così rispettivamente un lavoro autonomo della macchina e bassi costi nonché basso impatto ambientale”.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "ATTUALITà"
12 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Si è da poco concluso lo scambio culturale “United We Win”, organizzato dall'associazione Arca del Blues di Lecce a Cortemilia dal...

17 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Si chiama Officina Informatica Solidale ed è un vero e proprio laboratorio informatico aperto a tutti e in cui si potranno riparare...

29 Marzo 2017 - Italia

Italia - La Fondazione Megamark di Trani, in collaborazione con i supermercati Dok, Famila e Iperfamila, promuove una nuova iniziativa di solidarietà...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)


Commenti inseriti
Avatar
mario - 14/05/2016

Tutti i comuni delle le spiagge pugliesi dovrebbero acquistare questo meraviglioso robot, se il mercato si espande è tutto
di guadagnato per l'industria pugliese e per l'occupazione nell'azienda produttrice.



Banner
Banner
Banner