Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 18 novembre 2017 - Ore 11:01

La voce di chi non ha voce: racconti a 4 zampe!

La voce di chi non ha voce: racconti a 4 zampe!

Lecce - Nuovo appuntamento su FuturaTv.it con l'imperdibile rubrica "a quattro zampe", nata dalla collaborazione tra la nostra redazione e le volontarie del canile sanitario di Lecce. Ad accompagnarci in questo viaggio alla scoperta di tante storie interessanti e coinvolgenti dei nostri amici animali, sarà Anna Pierri, volontaria dell'Associazione Nuova Lara che da anni è impegnata nel non semplice compito di gestione del canile. Un lavoro importante, frutto dell'amore verso gli animali e troppo spesso sottovalutato da parte di chi non conosce tale realtà e si lascia influenzare da luoghi comuni da sfatare. Proprio da ciò, l'esigenza da parte delle volontarie di far luce su una così fondamentale attività, subito raccolta da FuturaTv.it, da sempre particolarmente sensibile all'argomento. Nasce così "La voce di chi non ha voce: racconti a 4 zampe!", rubrica a cura di Anna, che oggi vi racconterà "La storia di Rocky: in attesa del lieto fine".

"Rocky è entrato in canile quasi un anno fa, nell'aprile 2015. Non è stato accalappiato come qualsiasi altro cane, bensì lui in canile ci è finito sotto sequestro, perché sottratto alla custodia del suo proprietario per maltrattamento. Rocky all'epoca aveva circa un anno e mezzo, fortunatamente una sera vi è stata la segnalazione di una signora, allarmata dai guaiti del cane e da alcuni rumori non identificati. Quando i carabinieri sono arrivati sul posto, il ragazzo ha inizialmente negato di possedere un cane, ma dopo poco sul balcone hanno trovato il cucciolo, ferito sul dorso, e dei pezzi di vetro a terra. Immediatamente portato via da lì e sottratto alla custodia di chi avrebbe dovuto proteggerlo e invece si era rivelato il suo carnefice, Rocky è stato affidato alle cure del canile sanitario. Questo è in breve la sua storia, o almeno questo è quello che conosciamo di lui. I suoi occhi non fanno trasparire molto, dovrebbero essere spaventati e persi, invece sono solo tanto tristi. Rocky resta un cucciolone tanto cresciuto che ha voglia di correre e giocare, nonostante la sua triste vicenda, nonostante la vita con lui non sia stata per niente generosa. Sono trascorsi diversi mesi e di lui non abbiamo più dato notizie per il semplice motivo che il dissequestro non è ancora avvenuto. Rocky è stato costretto a crescere in canile e, anche se oggi è al sicuro e riceve cure e amore è dimagrito tanto e i suoi occhietti sono spenti, a causa di uno stress non indifferente. Quello che ci stupisce e insieme ci consola è il fatto che il cane non ha mai presentato segni di aggressività né di diffidenza verso nessuno, nonostante tutto. É dolcissimo, buono ed estremamente coccolone. Ci auguriamo che presto possa avvenire il dissequestro, in modo da poter accogliere le richieste di adozione e permettergli finalmente di dimenticare il suo passato infelice, attraverso l'amore e le attenzioni di qualcuno che sappia rimarginare le ferite sul suo cuore così puro, indifeso e buono. Ci auguriamo anche che tante persone, attraverso questo racconto, conoscano la storia di Rocky e si avvicinino a lui, in modo che non appena avremo l'ok dalla magistratura potremo vagliare le varie richieste di adozione e regalargli finalmente il finale che merita. Noi intanto incrociamo le dita per te, piccolo!" 


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "ATTUALITà"
12 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Si è da poco concluso lo scambio culturale “United We Win”, organizzato dall'associazione Arca del Blues di Lecce a Cortemilia dal...

17 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Si chiama Officina Informatica Solidale ed è un vero e proprio laboratorio informatico aperto a tutti e in cui si potranno riparare...

29 Marzo 2017 - Italia

Italia - La Fondazione Megamark di Trani, in collaborazione con i supermercati Dok, Famila e Iperfamila, promuove una nuova iniziativa di solidarietà...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner