Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Mercoledì, 22 novembre 2017 - Ore 06:35

La coniglietta scandalizza, le opinioni della Curia e del Sindaco

La coniglietta scandalizza, le opinioni della Curia e del Sindaco

Lecce - La coniglietta che ha sorpreso i passanti sabato sera lungo il corso Vittorio Emanuele ha suscitato curiosità, stupore, ma anche indignazione.

"E’ intollerabile sfruttare il corpo di una donna per suscitare scandalo e provocare irrazionale stupore", questo è stato il commento della Chiesa di Lecce, la quale non vi ha trovato nulla di artistico nella performance dell'attrice completamente nuda e con una maschera da coniglio.

Una nota ufficiale ha reso noto il parere dell'Arcidiocesi: "Senza nulla togliere alla novità dell’idea di illuminare il centro storico in modo alternativo e tecnologico, dando spazio alla genialità di artisti di fama e ad alcuni giovani allievi dell’Accademia di Belle Arti di Lecce, non si può tacere di fronte a due situazioni che nella serata di ieri hanno, da un lato, messo a rischio l’incolumità delle persone e dall’altro hanno offeso il senso del pudore pubblico, hanno profanato la sacralità di monumenti dal grande significato storico e religioso e violato il valore della dignità della donna e del suo corpo".

"Ciò che però è eticamente inaccettabile è la scelta di far esibire un corpo svestito in uno spazio urbano frequentato dalle famiglie e dai bambini che di sabato sera si concedono un momento di relax e di riposo, passeggiando nel borgo antico. Innanzitutto, perché il senso del pudore esige il massimo rispetto ma soprattutto perché è intollerabile sfruttare il corpo di una donna per suscitare scandalo e provocare irrazionale stupore".

Chiara anche la posizione del primo cittadino che ha precisato: "Mi dissocio apertamente dalla performance effettuata dal mimo ieri sera lungo il Corso Vittorio Emanuele II. Non era certo un'operazione legata all'illuminazione artistica di otto luoghi del centro cittadino nel periodo natalizio, così come previsto nel progetto Illuminando Lecce nel quale non si faceva cenno a questo tipo di performance".

Il Sindaco, che aveva assistito alla medesima performance ma all'interno dell'Open Space, era ignaro del fatto che la stessa sarebbe proseguita per le gremite strade di Lecce e condivide le parole del monsignor D'Ambrosio.

"E in ogni caso non si può certo contrabbandare come arte contemporanea una manifestazione di dubbio gusto come questa. Si è trattato di un'operazione strumentale che rischia di far passare in secondo piano la bontà e la singolarità del progetto Illuminando Lecce al quale l'Amministrazione ha dato il suo patrocinio. Per queste ragioni condivido appieno le preoccupazioni dell'Arcivescovo di Lecce, monsignor Domenico D'Ambrosio".

Marcella Barone


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "ATTUALITà"
12 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Si è da poco concluso lo scambio culturale “United We Win”, organizzato dall'associazione Arca del Blues di Lecce a Cortemilia dal...

17 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Si chiama Officina Informatica Solidale ed è un vero e proprio laboratorio informatico aperto a tutti e in cui si potranno riparare...

29 Marzo 2017 - Italia

Italia - La Fondazione Megamark di Trani, in collaborazione con i supermercati Dok, Famila e Iperfamila, promuove una nuova iniziativa di solidarietà...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner