Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 19 agosto 2017 - Ore 00:08

Una coniglietta nuda fra le strade di Lecce, Perrone non gradisce

Una coniglietta nuda fra le strade di Lecce, Perrone non gradisce

Lecce - Una sorpresa fuori dal comune, ieri sera, per i passanti che passeggiavano su corso Vittorio Emanuele. Una ragazza dipinta di bianco, completamente nuda, e con una maschera da coniglio, si aggirava sul corso ma non certo per caso. La sua apparizione era prevista nel programma "Illuminando Lecce", il quale ha arricchito i principali monumenti della città di installazioni luminose straordinarie legate all'arrivo del Natale.

La "coniglietta" ha attraversato il corso, ha fatto una capatina al Duomo e si è avviata poi verso l'ex Conservatorio Sant'Anna. Tra i passanti c'erano i curiosi, per lo più uomini, che scattavano foto divertiti, e donne non troppo entusiaste. Qualcuna ha anche gridato allo scandalo.

Il progetto, approvato dal Comune di Lecce, di arte moderna non era però stato chiarito in ogni sua parte al Sindaco Paolo Perrone, malgrado sull'opuscolo dell'evento ci fossero chiare immagini della performance "Un coniglio alla mia tavola".

Il Sindaco non ha gradito né la performance della coniglietta avvenuta all'interno dell'Open Space, né la passeggiata che il primo cittadino ha definito "fuori luogo". Ha inoltre aggiunto: "Sarà che non capisco niente di arte moderna, ma ripeto quella performance tra le strade della città mi è sembrata sopra le righe".

Si è detto, invece, davvero entusiasta delle installazioni: "Sono molteplici i motivi di compiacimento: primo, la mostra d'arte a beneficio dei cittadini e turisti e con i monumenti illuminati da una luce diversa; secondo, che due artiste salentine, che però vivono a Roma, abbiano voluto realizzare questo evento su Lecce".

Le due giovani sono Ilaria Caravaglio e Chiara Miglietta e si avrà tempo fino all'8 gennaio per godere delle opere d'arte contemporanea che hanno attivato grazie alla loro Associazione Culturale AttivArti.

Marcella Barone


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "ATTUALITà"
12 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Si è da poco concluso lo scambio culturale “United We Win”, organizzato dall'associazione Arca del Blues di Lecce a Cortemilia dal...

17 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Si chiama Officina Informatica Solidale ed è un vero e proprio laboratorio informatico aperto a tutti e in cui si potranno riparare...

29 Marzo 2017 - Italia

Italia - La Fondazione Megamark di Trani, in collaborazione con i supermercati Dok, Famila e Iperfamila, promuove una nuova iniziativa di solidarietà...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)


Commenti inseriti
Avatar
Grazia - 04/12/2011
ma non sentiva freddo?
Avatar
Lucia - 04/12/2011
....vorrei capire,il nesso di questa performace,con il Natale!
Avatar
EMILY - 05/12/2011
CERTO CA LU SINDACU TE LECCE SE SCANDALIZZA PER LA CONIGLIETTA E QUANDU SA SPUGGHIATU E SA FATTU FOTOGRAFARE IN MUTANDE NEL PERIODO DELLE VOTAZIONI NE VOGLIAMO PARLARE???? CI SONO COSE PIU IMPORTANTI DI CUI PARLARE A LECCE!!!!!! LE FOGNE CI STANNO MANGIANDO!!!!! NON SI PUO USCIRE LA SERA PER LA PUZZA NEL CENTRO STORICO!!!!! KE RISOLVESSE STE COSE LU SINDACU TE LECCE A POSTU CU FACE KIAKKERE!!!!!!!!
Avatar
enzo pellegrino - 06/12/2011
E comunque nella coniglietta credo che di scandaloso non ci fosse nulla! non era nelle strade di lecce per scandalizzare la gente,è il lupo di mala coscienza che lo pensa ! Miei cari immagginate se noi dovessimo togliere dalle chiese ,DALLA CAPPELLA SISTINA e da tutti i monumenti del regno tutti i dipinti e tutte le statue con gli attribbuti di fuori,in Piazza della Signoria a Firenze c’è un monumento che raffigura una statua su un carro dove il cavaliere è talmente superdotato che il carro affonda nella fontana per il peso dell’attribbuto che porta in mezzo alle gambe ! per non parlare poi del DAVID di MICHELANGELO ,e dei BRONZI DI RIACE ,completamente ignudi ! è normale che l’arte nel 2011 viene rappresentata in maniera diversa,io nella coniglietta non ci trovo nulla di scandaloso e di disgustoso .la possiamo definire arte contemporanea. poi ognuno è libero di pensarla come gli pare.la cosa importante è non si professarsi a falsi moralisti ! credo che i problemi del paese e di lecce siano altri,che una semplice coniglietta che gira per la citta’ semi ignuda poiche’ comunque era dipinta da una vernicetta bianca.


Banner
Banner
Banner