Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 23 novembre 2017 - Ore 08:28

Centrale a biomasse di Cavallino, nessun parere favorevole dalla Regione Puglia

Centrale a biomasse di Cavallino, nessun parere favorevole dalla Regione Puglia

Cavallino - Si ritorna, ancora una volta, a parlare dell'impianto da 37 Mega watt che dovrebbe sorgere tra San Cesario di Lecce e San Donato di Lecce, nel comune di Cavallino. Scelta che, ovviamente, divide gli schieramenti ma questa volta centrodestra e centrosinistra stanno facendo fronte comune per dire un no deciso alla centrale a biomasse che al Comune di Cavallino frutterà ben 12 milioni di euro, ma ai cittadini creerà non pochi disagi.

Anche la Regione Puglia è intervenuta sul tema, in particolare la Vice Presidente Loredana Capone, la quale ha asserito: "La Regione Puglia non ha mai concesso pareri favorevoli per grandi impianti a biomasse. Chi sta protestando, legittimamente e giustamente, si sta scagliando contro il destinatario sbagliato. In più occasioni ho dichiarato la contrarietà della Regione Puglia alla realizzazione di grandi impianti a biomasse. E non si è trattato di semplici dichiarazioni, la Regione ha già bocciato l'impianto a biomasse di Casarano di 25 MW. A Cavallino è stato proposto un impianto nella zona industriale: le norme statali sono favorevoli alla costruzione in quelle zone e il procedimento in carico ai funzionari regionali in caso di rigetto illegittimo può comportare risarcimento milionario a carico degli stessi funzionari e della Regione".

"Il problema", spiega la Capone, "è stato generato dalla Provincia di Lecce che nel luglio del 2009 ha rilasciato la VIA (Valutazione di impatto ambientale) favorevole, ha detto, cioè, che l'impianto di Cavallino si può realizzare. In conferenza dei servizi, il 6 giugno 2010, Arpa e Asl hanno dato invece parere negativo e quindi la Provincia si è pronunciata a sua volta negativamente sull'AIA, che è l’Autorizzazione integrata ambientale, cioè un’autorizzazione legata all’esercizio dell’impianto. Allora noi abbiamo scritto alla provincia di Lecce chiedendo di rivalutare la VIA alla luce dell'AIA e dei pareri negativi degli altri enti. Infatti non si può affermare che un impianto si può realizzare sotto il profilo ambientale (con la VIA) ma allo stesso tempo non può entrare in esercizio (per l’AIA). La Provincia di Lecce, tuttavia, non si è dimostrata disponibile a rivedere la VIA rilasciata, neanche quando, con un’altra lettera, abbiamo sollecitato una nuova valutazione a seguito di ulteriori documenti depositati dall’azienda che intende costruire l’impianto."

Continua: "Rimane, purtroppo, la VIA favorevole della Provincia di Lecce e i tecnici sanno quanto questo parere sia fondamentale. Ma nessuno che sia informato può individuare nell’atteggiamento della Regione Puglia e del mio Assessorato pareri favorevoli ai grandi impianti a biomasse. Se la provincia avesse rivisto la VIA anche alla luce di quello che ha stabilito l'AIA a quest'ora la questione sarebbe risolta".

Parole chiare che testimoniano anche lo schieramento, in questa delicata vicenda, della Regione Puglia.

Marcella Barone


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "ATTUALITà"
12 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Si è da poco concluso lo scambio culturale “United We Win”, organizzato dall'associazione Arca del Blues di Lecce a Cortemilia dal...

17 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Si chiama Officina Informatica Solidale ed è un vero e proprio laboratorio informatico aperto a tutti e in cui si potranno riparare...

29 Marzo 2017 - Italia

Italia - La Fondazione Megamark di Trani, in collaborazione con i supermercati Dok, Famila e Iperfamila, promuove una nuova iniziativa di solidarietà...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)


Commenti inseriti
Avatar
GIOVANNI - 24/11/2011
Speriamo che diate sempre più voce a queste notizie!!!
Abito e Cavallino e sono molto preoccupato per la salute


Banner
Banner
Banner