Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Giovedì, 23 novembre 2017 - Ore 08:34

Caldo e afa: scatta in tutta la provincia di Lecce l’allerta della Asl

Caldo e afa: scatta in tutta la provincia di Lecce l’allerta della Asl

Lecce - Scatta in tutta la provincia di Lecce l’allerta della Asl, per il gran caldo africano, a tutela dei soggetti fragili, dei bambini e delle persone a rischio. L’allerta «calore» consiste in un pacchetto di provvedimenti e di procedure che vengono adottati quando in un territorio, per tre giorni consecutivi, si registrano temperature superiori o uguali a 33 gradi, associate a condizioni di umidità e di particolare disagio percepito.

Ed è il caso di Lecce che già oggi si è trovata immersa in una fornace di fuoco. In tutta la provincia la colonnina di mercurio, dalle 14 alle 15, si è fermata sui 38 – 39 gradi centigradi. Temperature che, si prevede, rimarranno alte anche nei prossimi giorni. L’allerta lanciata dalla Asl ha messo in moto i medici di medicina generale (mmg) i pediatri di libera scelta (pls), i Distretti socio-sanitari, gli ospedali e i sindaci, in collaborazione con la prefettura.

Tutti questi soggetti vengono allertati con un Sms sul loro cellulare.

"I medici e i pediatri che hanno in carico dei pazienti particolarmente a rischio», spiega la dottoressa Mariarita Canitano dello staff di direzione della Asl, «sono autorizzati ad effettuare un’assistenza domiciliare, al di fuori del tetto massimo di budget, che viene pagata a parte. Loro hanno l’elenco dei soggetti che per età (superiore a 65 anni), caratteristiche sanitarie e sociali sono maggiormente suscettibili agli effetti nocivi del calore eccessivo".

Ai sindaci interessa invece l’aspetto assistenziale del disagio procurato dal caldo torrido, le numerose situazioni di «solitudine», di indigenza  e di fragilità dei propri amministrati, soprattutto anziani.

"Qualche anno fa – spiega la dirigente Canitano - abbiamo comprato da una società di Bari un corposo pacchetto di Sms, con i quali ogni anno avvertiamo, in periodo estivo, i medici e le strutture dipendenti". Il 9 giugno scorso il ministero della Salute ha pubblicato sul suo sito un opuscolo-guida per affrontare le ondate di calore e per limitare i rischi per la salute. La Asl di Lecce ha riprodotto la guida in un poster e lo ha inviato agli ambulatori medici e ai distretti socio-sanitari.


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "ATTUALITà"
12 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Si è da poco concluso lo scambio culturale “United We Win”, organizzato dall'associazione Arca del Blues di Lecce a Cortemilia dal...

17 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Si chiama Officina Informatica Solidale ed è un vero e proprio laboratorio informatico aperto a tutti e in cui si potranno riparare...

29 Marzo 2017 - Italia

Italia - La Fondazione Megamark di Trani, in collaborazione con i supermercati Dok, Famila e Iperfamila, promuove una nuova iniziativa di solidarietà...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)


Commenti inseriti
Avatar
gino - 14/08/2014

Quanti "hanni" fa?



Banner
Banner
Banner