Rimani aggiornato su ciò che accade nel Salento.
Diventa Fan di FuturaTv!
Chiudi

Segnala la notizia ad un amico

Il tuo messaggio è stato inviato correttamente. Grazie.

Il tuo messaggio non è stato inviato.

Quotidiano Lecce, Salento

- Sabato, 18 novembre 2017 - Ore 03:49

Oggi si celebra la "Giornata mondiale della Gentilezza"

Oggi si celebra la "Giornata mondiale della Gentilezza"

Italia - Oggi 13 novembre si celebra la Giornata Mondiale della Gentilezza, ricorre in questa data, infatti, la giornata d’apertura della Conferenza del "World Kindness Movement" tenutasi a Tokyo nel 1997 e conclusasi con la firma della Dichiarazione della Gentilezza.

Obiettivo di questa giornata è quello di aiutare a "guardare oltre noi stessi, oltre i confini dei diversi paesi, oltre le nostre culture, etnie e religioni – spiega l’associazione Gentletude ( tra i promotori della giornata) – per renderci conto che siamo tutti cittadini del mondo e che, in quanto tali, abbiamo spazi e presenze da condividere, abbiamo dei luoghi pubblici da curare, degli animali da proteggere, un sistema da conservare e uomini da accogliere e valorizzare.”

"La gentilezza, come un virus, coinvolge chiunque ne venga a contatto. Il 13 novembre è l’occasione perfetta per diffonderla". E’ questo uno degli slogan scelti per lanciare la Giornata Mondiale della Gentilezza. Le iniziative per la Giornata sono promosse anche in altre città e sono pubblicizzate su Facebook con lo slogan "Oggi sono gentile... più del solito".

Cristina Milani, del comitato direttivo Gentles, intende come gentilezza: "Un'attitudine ad andare verso l’altro, a condividere, avere cura, pazienza e rispetto verso il prossimo, verso l’ambiente e gli animali".


"Se tutti noi nel nostro piccolo ci sforzassimo a compiere qualche piccola azione gentile nei confronti dell’ambiente, come per esempio effettuare la raccolta differenziata, risparmiare acqua ed energia elettrica o fare attenzione nell’acquistare il cibo, magari in questo pianeta, che adesso sta soffrendo, potremmo vivere più felici. Perchè l’obiettivo primario dell’essere umano è essere felice e quando si applicano alla vita di tutti i giorni dei piccoli atti di gentilezza ci si può avvicinare a questo traguardo".

L'associazione gentletude lancia addirittura il decalogo della gentilezza, spiegandoci com'è possibile aiutare il prossimo in piccole e semplici mosse: La Gentilezza è tenerezza, disponibilità, amicizia, pazienza, ascolto, parole dolci sussurrate all’improvviso, sorrisi, piccoli gesti come tenere la porta aperta a qualcuno o cedere il posto in metropolitana. La Gentilezza è lasciar scivolare via le sgarberie, far affiorare le emozioni positive, trasformare ogni incontro in una nuova amicizia. Il delta differenziale tra una società sgarbata e una società gentile sta nell’attitudine delle persone nel voler condividere uno spazio dei progetti e dei sogni comuni. Per essere gentile non serve fare salti mortali. Servono azioni concrete, anche semplici ma esplicite, ecco alcune idee:

Ogni volta che si acquista un nuovo capo di abbigliamento, dare via qualcosa di vecchio
Donare un minuto a qualcuno che si è perso, anche se si sta correndo
Non usare il cellulare sui mezzi di trasporto pubblici
Donare un panino ad un senza tetto
Pagare un caffè a qualcuno
Aiutare qualcuno, con la borsa della spesa, un pacco, una madre con il passeggino.
Ringraziare il vostro collaboratore per il lavoro che svolge, magari con un bigliettino
Offrirsi di aiutare un collega con un’attività
Fare un dono inatteso, magari anche solo una lettera (scritta a mano) ad un amico che non si vede da tempo
In treno o in autobus, offrire il proprio posto
Mangiare carne solo una volta alla settimana
Scrivere un messaggio che si vorrebbe ricevere e abbandonarlo anonimamente in un luogo pubblico
Sorridere


Per le aziende:
Svuotate i magazzini e l’economato pieni di oggetti che forse potrebbero servire a qualcuno. Un atto di gentilezza è donare ciò che non serve oppure è di troppo. Se siete una fabbrica di cioccolato, invitate i bambini della zona, saranno felici di gustare le tavolette che per motivi estetici non possono andare sul mercato.
Chiedete ad ognuno di vostri dipendenti – e se siete un negozio con vendita al dettaglio – ai vostri clienti, di donare un Franco/un Euro per un’opera di bene che devolverete alla fine della settimana.
Occupatevi dei dintorni della vostra azienda offrendo gratuitamente un’ora di ognuno dei vostri dipendenti al comune per un’opera di servizio pubblico.
Chiedete ad ognuno dei vostri dipendenti di inviare al responsabile del personale un’idea per rendere i rapporti tra azienda e clienti più gentili e poi mettetene in atto alcune (e rendetele pubbliche a tutto il personale).

Dunque, almeno per oggi, siate gentile con il prossimo!


Social:
OkNotizie
Segnala notizia


Link sponsorizzato
ULTIME NOTIZIE DI "ATTUALITà"
12 Luglio 2017 - Lecce

Lecce - Si è da poco concluso lo scambio culturale “United We Win”, organizzato dall'associazione Arca del Blues di Lecce a Cortemilia dal...

17 Maggio 2017 - Lecce

Lecce - Si chiama Officina Informatica Solidale ed è un vero e proprio laboratorio informatico aperto a tutti e in cui si potranno riparare...

29 Marzo 2017 - Italia

Italia - La Fondazione Megamark di Trani, in collaborazione con i supermercati Dok, Famila e Iperfamila, promuove una nuova iniziativa di solidarietà...



  • Lascia un tuo commento... senza registrarti!
Nome (obbligatorio) E-mail (obbligatoria - non sarà pubblicata)
Testo del commento (obbligatorio)



Banner
Banner
Banner